in

Omicidio di Laura Ziliani, nuovi dettagli sul caso: spunta la pista satanica

Storie italiane torna a parlare dell’omicidio di Laura Ziliani. Un’atroce vicenda perché secondo le ipotesi degli inquirenti sarebbero state le figlie a uccidere la donna. Sarebbe complice dell’assassino anche Mirto Milani, il fidanzato di una delle figlie di Laura. Storie italiane si concentra proprio su questa figura: secondo alcune dicerie faceva parte di una setta. Spunta una nuova pista sul caso della morte di Laura Ziliani.

omicidio laura ziliani

Omicidio Laura Ziliani: spuntano nuovi dettagli sul caso

Laura Ziliani è scomparsa lo scorso 8 maggio da Temù, in provincia di Brescia. L’ex vigilessa sarebbe stata uccisa da due delle sue tre figlie insieme alla complicità del fidanzato di una di loro. Durante la trasmissione di Eleonora Daniele sono spuntati nuovi dettagli sulla macabra vicenda. Un’amica di Laura ha raccontato all’inviato della trasmissione di aver chiamato a casa della donna la sera stessa della scomparsa. “Mi ha risposto la figlia dopo un paio di squilli con una voce che non capivo se piangeva o rideva – ha spiegato la donna – e mi ha detto ‘non so come dirtelo ma mamma si è persa nel bosco’. Il giorno dopo a un carabiniere ho chiesto informazioni e lui mi ha detto che avevano trovato il telefono che era stato già ridato alla figlia”.

ARTICOLO | Laura Ziliani, oggetti importanti al vaglio del Ris: si fa largo l’ipotesi del depistaggio

ARTICOLO | “Laura Ziliani aveva paura delle figlie”, parla il sindaco di Temù. Il particolare sconcertante

omicidio laura Ziliani

Omicidio Laura Ziliani pista satanica

Nel corso della trasmissione, Eleonora Daniele torna in modo particolare sulla figura di Mirto Milani e sui sospetti e le dicerie che si sono diffuse intorno alla figura del giovane. Pare infatti che Mirto partecipasse a messe nere all’interno di un casolare abbandonato. Il casolare è situato a circa trecento metri dal luogo in cui è stato ritrovato il corpo di Laura Ziliani. Storie Italiane mostra la casa abbandonata, un luogo tetro che al suo interno contiene strane scritte e oggetti inquietanti. È possibile che Laura sia stata uccisa in quel luogo? I carabinieri al momento non stanno indagando sulla pista satanica ma la passione di Mirto per l’esoterismo e le relazioni ambigue che aveva con entrambe le sorelle desta qualche sospetto.>>Tutte le notizie

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Giorgetti draghi rapporti Salvini

Indennità covid, la quarantena tornerà a essere equiparata alla malattia

incidente prato oggi

Prato, incidente fatale in via Ferrucci: morta una donna di 35 anni