in

Padova, padre uccide i figli a coltellate e poi si suicida

Omicidio suicidio a Trebaseleghe (Padova) nel primo pomeriggio di oggi, domenica 20 dicembre 2020. Un padre ha ucciso i suoi due figli minorenni e poi si è tolto la vita con un coltello. L’uomo, un 49enne, avrebbe accoltellato i figli Francesca e Pietro, 15 e 13 anni, nella sua casa. Sul luogo della tragedia si trovano carabinieri di Cittadella per i rilievi del caso. (segue dopo la foto)

Omicidio suicidio a Trebaseleghe: ignoti i motivi della tragedia, l’uomo era separato da qualche anno

Omicidio suicidio a Trebaseleghe, l’uomo al centro di questa tragedia familiare si chiamava Alessandro Pontin ed aveva 49 anni. Ancora ignoti i motivi dell’omicidio-suicidio, ma sembra che Pontin, separato da qualche anno dalla moglie, abbia accoltellato i figli nel sonno. La scoperta dei corpi senza vita dei due ragazzi è stata fatta dal fratello del 49enne.

Il fratello di Pontin era infatti preoccupato perché non riusciva a rintracciarlo al telefono da alcune ore. Quindi la decisione di recarsi presso l’abitazione del fratello, a Trebaseleghe, e la macabra scoperta. Inizialmente si era diffusa in paese la voce che il padre avesse sequestrato i ragazzi, ma non se ne riusciva a comprendere il motivo. Invece l’uomo li ha ammazzati e poi si è tolto la vita. Ora gli inquirenti cercando di capire cosa lo possa aver spinto ad una azione del genere. (in aggiornamento) >> Le breaking news

Covid, il bollettino di oggi: 15.104 casi e 352 morti

Solstizio d'inverno oggi 21 dicembre

Solstizio d’inverno oggi 21 dicembre: perché è il giorno più corto dell’anno