in

Ospedale Covid alla Fiera di Milano: riparte la “sceneggiata”

Ospedale Covid alla Fiera di Milano. In primavera ce l’avevano presentato come la panacea per le terapie intensive lombarde sotto lo stress della prima ondata di Covid. Per allestirlo avevano chiamato un’icona della Protezione Civile, Guido Bertolaso. Ma in pratica non era mai entrato davvero in funzione, con corollario di critiche per i posti di terapia intensiva “slegati da un vero contesto ospedaliero”. Oggi, il nuovo annuncio: l’ospedale Covid alla Fiera di Milano torna in funzione, o meglio “dovrebbe”, vista la mole di condizionali utilizzati dal governatore lombardo Fontana e dal fido Bertolaso.

>> Ospedale Fiera Milano flop o miracolo? «Costruito per un’epidemia che di normale non ha niente»

ospedale covid alla fiera di milano

Ospedale Covid alla Fiera di Milano, Fontana: “In tarda mattinata dovrebbero arrivare medici ed infermieri”

“In tarda mattinata dovrebbero arrivare i medici e gli infermieri” all’ospedale realizzato alla Fiera di Milano. “Io avrei voluto continuare ad averlo come una garanzia, come una ruota di scorta, come qualcosa che potesse essere utilizzato in caso di bisogno, ma che non dovesse essere utilizzato. Invece siamo arrivati al punto in cui dobbiamo farlo riaprire anche per consentire di allentare la pressione sugli atri ospedali e per consentire agli altri ospedali di dedicarsi anche alle altre patologie. Quindi è una necessità assoluta”.  Così si è espresso questa mattina il presidente della Regione
Lombardia, Attilio Fontana, ai microfoni di Sky Tg24.

“I medici e gli infermieri della Fiera – ha aggiunto il governatore lombardo – si dedicheranno esclusivamente ai malati di coronavirus, quindi all’interno degli altri ospedali si eviterà che ci possa essere una commistione. Saranno moduli – ha precisato – ogni modulo avrà una squadra, ogni squadra sarà composta da un numero sufficiente di medici e infermieri”.

 

Bertolaso sull’ospedale Covid alla Fiera di Milano: “Oggi dovrebbero arrivare i primi 6 pazienti”

Di condizionale in condizionale, passiamo a Guido Bertolaso. “Oggi pomeriggio riapre l’ospedale in Fiera” a Milano. “Dovrebbero arrivare i primi 6 pazienti trasferiti dagli altri ospedali della Lombardia” ha spiegato l’ex capo della Protezione Civile in collegamento con ‘Mattino Cinque’ su Canale 5. Dovrebbero, certo, perché si aspetta che arrivino medici ed infermieri naturalmente. Che come ha spiegato Fontana “dovrebbero” fare il proprio ingresso nel nuovo ospedale in questi minuti.

“Nel corso dei prossimi giorni – ha aggiunto Bertolaso – la programmazione prevede
purtroppo, e sottolineo purtroppo, che lunedì questo ospedale arrivi a ospitare 15 pazienti in rianimazione; alla fine della settimana prossima 30 pazienti in rianimazione e all’inizio della prima settimana di novembre dovrebbe arrivare a ospitare 45 pazienti in rianimazione”. Numeri precisi quelli snocciolati dal prefetto, staremo a vedere se sarà proprio così. >> Le breaking news

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

martina hamdy instagram

Martina Hamdy Instagram, strepitosa a gambe accavallate: «Whitney Houston nei suoi anni d’oro»

Alvaro Morata compleanno, emozionanti gli auguri social di sua moglie Alice Campello