in

“Otto e mezzo”, Massimo Cacciari fuori controllo sui vaccini: «Se gli Italiani non sono idioti…»

Da Lilli Gruber ad “Otto e Mezzo” su La7 si è parlato dell’ultima conferenza stampa di Mario Draghi. E proprio sul tema vaccini Massimo Cacciari ha sbottato: «Basta retorica! Ma quale panico ci doveva essere?! Mica siamo scemi!». Alla trasmissione di approfondimento politico il filosofo veneto ha mandato a quel paese anche la giornalista Mariolina Sattanino.

leggi anche l’articolo —> “Otto e mezzo”, Bersani e il paragone inevitabile con Draghi: «A Conte dicevano pagliaccio…»

massimo cacciari

“Otto e mezzo”, Massimo Cacciari fuori controllo sui vaccini: «Se gli Italiani non sono idioti…»

La conferenza del premier Draghi sembra non sia andata particolarmente a genio all’ospite di “Otto e mezzo” Massimo Cacciari: «Se il caso AstraZeneca è chiuso? E che ne so io. Draghi non è un virologo o epidemiologo, le sue strutture scientifiche gli avranno detto che va tutto bene. E’ stato accusato di non metterci la faccia? Ma perché?! Ma scusi Gruber, ci ha messo la faccia e come, ha cambiato responsabile, più di così… poi sono successe ulteriori confusioni, si sono ammessi gli errori e stop in questo Paese, la procedura razionale era puntare tutto su mettere al sicuro la popolazione a rischio, cioè i fragili, invece qualcuno lo ha fatto, altri no». Stuzzicato da Lilli Gruber il 77enne ha poi aggiunto: «Si dice che gli italiani sono stati bravi. Sempre questa retorica insostenibile e insopportabile di cui francamente non ne posso più!». Ma non è finita qui. La giornalista Mariolina Sattanino ha tentato poi di spiegare che su AstraZeneca non c’è stato il panico e il fuggi fuggi davanti agli hub vaccinali. Dichiarazioni che hanno fatto esplodere Cacciari: «Ma perché siamo scemi?! Tutte le volte che gli italiani non si comportano da idioti sono bravi? Ma che panico ci doveva essere?! Ma dove c’è stato il panico? Ma dove c’è stato?! Ma neanche in Brasile e in India», riproducendo con la mano un gesto poco carino. La Sattanino ha sopportato, la Gruber, al contrario, ha cercato di difendere la sua ospite: «Dice così perché in altri Paesi la percentuale no vax è più alta e non sono stati così ligi nel rispettare le regole».

massimo cacciari

«Ma per forza deve aver chiesto a voi esperti! Voglio sperare che abbia chiesto un parere a chi se ne intende!»

In seconda battuta l’intervento di Sergio Abrignani, immunologo e membro del CTS, a cui la padrona di casa ha chiesto: «Siete stati voi a consigliare a Draghi di dire quello che ha detto?». Il professore ha replicato: «Ma figurati se ha bisogno di noi per i suoi interventi». Cacciari è intervenuto a gamba tesa: «Ma per forza deve aver chiesto a voi esperti! Voglio sperare che abbia chiesto un parere a chi se ne intende! Se Draghi fa un intervento su Aristotele chiederà un parere a chi se ne intende». Il meglio però il filosofo l’ha dato sul finire di puntata, quando ha esclamato indispettito: «Non abbiamo chiarito niente. Ma capite le complicazioni che comporta andare in cerca del parere del proprio medico di base? Forse viviamo in mondi diversi». Leggi anche l’articolo —> “Otto e mezzo”, Travaglio difende Conte: «Draghi non ha che un merito…», la replica di Giannini

 

Mario Draghi oggi

Draghi e il bilaterale con Sanchez: «Insieme Italia e Spagna sono più forti»

Asia Argento belve

“Belve”, Asia Argento scontro con Francesca Fagnani: «Lei è una rompipa**e, una tignosa»