in

Palermo, cinghiali nel cimitero comunale dei Rotoli: scempio tra le tombe

Palermo, cinghiali nel cimitero comunale dei Rotoli, già al centro di uno scandalo per le migliaia di bare nei depositi per mancanza di loculi. Immagini choc: le pericolose fiere, che a Roma si vedono soltanto nei pressi dei cassonetti dei rifiuti e nelle strade periferiche, ora invadono dunque anche luoghi luoghi sacri come i camposanti. Dopo le scorribande tra i cassonetti alla ricerca di cibo, i cinghiali hanno preso d’assalto le tombe dei defunti.

leggi anche l’articolo —> Brasile, la tempesta di sabbia provoca 6 vittime: le immagini choc

cinghiali Palermo

Palermo, cinghiali nel cimitero comunale dei Rotoli

Invasione dei cinghiali nel cimitero comunali dei Rotoli. La prima segnalazione è arrivata circa un mese dopo il ritrovamento di alcune buche, determinate dal movimento repentino degli animali. Non solo, come riferisce “Leggo”, tante le lapidi abbattute, fosse ovunque. Nei giorni scorsi gli operai della Reset, che si occupano della manutenzione per conto del Comune, hanno anche trovato la carcassa di un esemplare morto. Il cinghiale in questione è stato poi prelevato dal personale dell’Asp. Gli animali pare provengano dalla riserva di Monte Pellegrino. Una situazione insostenibile: «È un problema purtroppo noto che il Comune di Palermo sta provando ad affrontare in collaborazione con tutti gli enti coinvolti», ha conferma l’assessore comunale ai Cimiteri di Palermo, Toni Sala. «Posizioneremo dei dispositivi per impedire agli animali di accedere all’area cimiteriale, evitando così i danni alle sepolture e lo faremo nel più breve tempo possibile, ricorrendo anche a una specifica ordinanza. La Reset ha, però, l’obbligo contrattuale di intervenire nelle aree danneggiate, anche se dovesse farlo ogni giorno, e su questo non transigeremo», ha detto Sala.

palermo cinghiali

Il Comune si sta impegnando per affrontare la situazione

«Auspico che l’intera questione possa risolversi in tempi brevi anche per quanto riguarda il reperimento delle risorse economiche necessarie per attuare il piano di monitoraggio dei cinghiali e per questo chiedo un impegno formale da parte della Giunta in tal senso», le parole forti del consigliere comunale M5S Antonino Randazzo, raccolte da “Palermo Today”. Leggi anche l’articolo —> Orrore e sangue sui binari di Ladispoli: uomo travolto da un treno

palermo cinghiali

 

Seguici sul nostro canale Telegram

meloni fanpage

Inchiesta di ‘Fanpage’ e fascismo, Meloni: «Con me non c’è posto per nostalgici»

Zalewski fa autogol su Instagram: “Mourinho stasera abbiamo pi**ato”