in

Paura per Papa Francesco: trovata una lettera con tre proiettili indirizzata al Vaticano

Non è certo la prima volta che Papa Francesco riceve delle minacce. Su questa i detective stanno indagando approfonditamente. Gli addetti al centro di smistamento delle lettere di Peschiera Borromeo hanno trovato una busta sospetta. Il contenuto è agghiacciante: 3 proiettili indirizzati al Vaticano. Non si sa chi sia il mittente ma da alcuni indizi sembrerebbe che la busta venga dalla Francia.

papa Francesco minacce

Papa Francesco minacce di morte nella lettera indirizzata al Vaticano

Il centro di smistamento di Peschiera Borromeo, a Milano est, ha chiamato il 112 nella notte, per avvisarli di una lettera sospetta. Stando alle prime indagini dei Carabinieri, la busta conteneva tre proiettili a pallini di tipo Flobert, calibro 9 millimetri. L’indirizzo era scritto a penna e soprattutto era poco leggibile, ma il destinatario era chiaro. C’era scritto: “Il Papa – Città del Vaticano – piazza S.Pietro in Roma“.

I carabinieri hanno subito raggiunto via Archimede a Peschiera Borromeo, dove erano attesi dal responsabile del centro, preoccupato. Al momento la busta trovata dai carabinieri si trova al vaglio della Sezione Rilievi dell’Arma. La lettera oltre ai tre proiettili conteneva anche un messaggio per Papa Francesco: un riferimento a operazioni finanziarie del Vaticano.

ARTICOLO | Come sta Papa Francesco, ultime notizie dal Gemelli: il messaggio ai fedeli

ARTICOLO | Papa Francesco operazione, piccolo imprevisto in corso d’opera: «Da laparoscopia a open»

Papa Francesco

Il risultato delle prime indagini

Al momento ogni pista investigativa è aperta: non si sa quanto seria sia la minaccia, il movente o il mittente. La busta è stata posta sotto sequestro per i necessari rilievi tecnici dai carabinieri della compagnia di San Donato. I detective del nucleo investigativo di Milano stanno indagando sotto la direzione del pubblico ministero di turno della Procura, il sostituto procuratore Alessandra Cerreti.

Secondo le prime indagini dei carabinieri di Milano, la lettera arriverebbe dalla Francia: la busta infatti è stata affrancata con un francobollo d’Oltralpe. Difficile per ora risalire al mittente. L’unico indizio si cela dietro una scrittura poco leggibile.>>Tutte le notizie

Morto Micha Van Hoecke

E’ morto Micha Van Hoecke, una vita interamente dedicata alla danza e al teatro

Crimi m5s

Crimi lascia M5s: «Devo staccare, non vedo alcun ruolo per me», strada in salita per Conte