in

Pasqua, tra zona rossa e restrizioni gli italiani sono stremati dal Covid, Papa Francesco: “Siamo provati”

Come sarà Pasqua 2021? Con l’arrivo della primavera e delle belle giornate è ancora di più la voglia di uscire e stare all’aperto. A causa della situazione attuale, le misure previste per arginare i contagi da coronavirus ci tolgono la libertà. Papa Francesco ha condiviso un pensiero per tutti i cittadini che provano sconforto per la situazione che stiamo vivendo. Il Papa ha esortato a non farsi prendere dallo sconforto e farsi forza invece nutrendo la compassione, aiutando i più deboli.

Pasqua 2021 Papa Francesco

Pasqua 2021, Papa Francesco: “Quest’anno siamo più provati”

Il Papa all’Angelus ha raccontato la condizione di smarrimento che affligge tutti quanti, invitando comunque a non cedere al pessimismo e all’egoismo. “Siamo entrati nella Settimana Santa. Per la seconda volta la viviamo nel contesto della pandemia. L’anno scorso eravamo più scioccati, quest’anno siamo più provati. E la crisi economica è diventata pesante”. Come possiamo uscire da questa crisi individuale? Secondo Papa Francesco ha suggerito di accogliere il buio come parte dell’esperienza umana e trasformarlo in luce. Come? Con la carità e l’amore verso il prossimo.

“In questa situazione storica e sociale, Dio cosa fa? Prende la croce. Si fa carico del male spirituale, perché il Maligno approfitta delle crisi per seminare sfiducia, disperazione e zizzania. E noi? Che cosa dobbiamo fare?”. Come Maria, ha indicato Papa Francesco, dobbiamo prendere la nostra “parte di sofferenza, di buio, di smarrimento. Lungo la via crucis quotidiana incontriamo i volti di tanti fratelli e sorelle in difficoltà: non passiamo oltre, lasciamo che il cuore si muova a compassione e avviciniamoci”.

ARTICOLO | Nuove zone rosse, come cambiano i colori delle regioni oggi: tutte le regole fino a Pasquetta

ARTICOLO | È morto Enrico Vaime, tra i grandi padri dell’intrattenimento e del varietà

Netflix papa francesco

Cosa si potrà fare a Pasqua

I festeggiamenti per la Pasqua per la seconda volta saranno limitati dalle restrizioni anti Covid. Tutta l’Italia sarà in zona rossa quindi tutte le attività commerciali resteranno serrate ed è possibile visitare un’abitazione privata soltanto una volta al giorno. Senza la possibilità di fare shopping, i ristoranti chiusi e con la prospettiva della Pasqua blindata, gli italiani già dallo scorso weekend hanno preso d’assalto supermercati e negozi alimentari dove un’analisi della Coldiretti ha stimato un aumento della spesa in media del 20% lungo la Penisola, rispetto alla scorsa settimana. Andare a fare la spesa è infatti una delle poche occasioni per uscire nel fine settimana. Cucinare in casa inoltre sarà l’unico modo possibile per festeggiare la Pasqua.

Anche per quanto riguarda le celebrazioni religiose ci sono dei cambiamenti. Con la Domenica delle Palme si è aperta la Settimana Santa. Lo scorso anno in Italia e in molte altre parti del mondo, le chiese erano chiuse e le celebrazioni sono state seguite in streaming. Quest’anno ci saranno le Messe ma con una serie di misure restringenti. Le processioni non potranno essere celebrate. Il Giovedì Santo ci saranno le Messe, ma senza il rito della lavanda dei piedi, così come non si terrà, il Venerdì Santo, il ‘bacio della crocè. Anche le veglie saranno diverse quest’anno, infatti si svolgeranno in modo che i fedeli possano rispettare il coprifuoco previsto alle 22.>>Tutte le notizie

Terapie intensive oggi Locatelli

Terapie intensive, Locatelli: «Forte carico, la pressione è quasi al picco di un anno fa»

Coronavirus, Cartabellotta (Gimbe): “In calo Rt e nuovi casi, ora il problema principale è il sovraccarico ospedaliero”