in

Tra i 30 invitati al funerale anche Penny Brabourne, «la seconda donna del principe Filippo»

Ai funerali del principe Filippo, che si terranno oggi pomeriggio, sabato 17 aprile 2021, parteciperanno solo trenta persone. Tra cui la sessantasettenne Penelope Romsey, contessa Mountbatten di Burma, già Lady Romsey e oggi Lady Brabourne. Una signora che ha avuto una parte importante nella vita del duca di Edimburgo. Ma chi è Penny Brabourne?

leggi anche —> Funerali del Principe Filippo, chi ci sarà: dove vederli tv 

Penny Brabourne

Tra i 30 invitati al funerale anche Penny Brabourne, «la seconda donna del principe Filippo»

Buckingham Palace ha rivelato che la Regina Elisabetta ha avuto qualche difficoltà a stilare la lista delle persone autorizzate a partecipare al funerale, a causa dei rigidi protocolli anti contagio. Nella cappella di San Giorgio saranno presenti, oltre a sua maestà, Carlo, Camilla, William, Kate, Harry, Andrea duca di York con le figlie Beatrice ed Eugenia e i loro mariti Edoardo Mapelli Mozzi e Jack Brooksbank, Edoardo conte di Wessex con la moglie Sofia e i due figli, la principessa Anna con il marito Sir Timothy Laurence e i figli Peter e Zara, Mike Tindall, il conte di Snowdon, lady Sarah Chatto e Daniel Chatto, il duca di Gloucester, il duca di Kent, la principessa Alexandra, Bernhard, principe ereditario di Baden, il principe Donato Langravio d’Assia, il principe Philipp di Hohenlohe-Langenburg e la contessa Mountbatten di Burma. Quest’ultima ha avuto un ruolo fondamentale per il Principe Filippo. Era cara amica e confidente del duca di Edimburgo. “Vanity Fair”, che ne ha fatto un ritratto delizioso in un articolo pubblicato stamani, scrive che Penelope Romsey era una “frequentatrice assidua di Wood Farm, lo chalet a Sandringham che dal 2017, anno del pensionamento, era diventata la dimora del marito di Elisabetta II”.

Penny Brabourne

Ad unirli un lutto importante: la morte della figlia di lei

Figlia del macellaio Reginald Eastwood, divenuto milionario dopo aver fondato la catena Angus Steakhouse, Penny Brabourne è divenuta contessa Mountbatten nel 1979, quando sposò Norton Knatchbull. Questi era il settimo barone di Brabourne, nipote di Filippo e cugino di Carlo. Trentadue anni la separavano dal duca di Edimburgo: un divario anagrafico che non ostacolò la nascita di una simpatia destinata a durare nel tempo. Ad avvicinarli ancora di più fu un dramma. Come scrive sempre “Vanity Fair”: “Nel 1991, la donna perse la figlia di 5 anni, per leucemia. Filippo, trasmettendole la sua passione per i cavalli e le corse, l’aiutò a superare il dolore. I due, negli anni, hanno partecipato in coppia a numerose gare di carrozze trainate dacavalli. E per anni Penny è stata nella lista degli invitati a qualsiasi evento privato della famiglia reale”. Figura assai discreta, la Brabourne starebbe piangendo la scomparsa del Principe Filippo nel massimo riserbo. Un’amicizia sincera, mai chiacchierata, tant’è che lei è anche molto vicina alla Regina. Un fatto quest’ultimo che non ha però proibito ai giornali di titolare alcuni articoli con qualcosa del tipo: «Penny Brabourne: il dolore discreto della seconda donna del principe». Leggi anche l’articolo —> Morto il principe Filippo, consorte della regina Elisabetta: cosa prevede il protocollo

Penny Brabourne

Amici20 anticipazioni quinta puntata

Amici20, anticipazioni quinta puntata: al ballottaggio finale canto contro ballo

Amici20 Enula Verissimo

Amici20, Enula si racconta a Verissimo: «È stato bellissimo, porterò tutto con me»