in

Incendio alla centrale elettrica di San Donato di Pescara: case senza luce

Incendio a San Donato di Pescara nella tarda mattinata di oggi, giovedì 3 marzo 2022. Il rogo si è sviluppato alla centrale elettrica di via Tirino. Secondo quanto riferito da «Il Messaggero» i residenti han parlato di uno «scoppio»: avrebbero sentito un boato in seguito il fumo nero. L’incendio, scoppiato attorno alle 12,35, è stato domato prontamente dai vigili del fuoco di Pescara.

leggi anche l’articolo —> Incidente mortale a Barbona: Cristian Finco perde la vita nel fiume Adige

incendio pescara

Incendio alla centrale elettrica di San Donato di Pescara

Allarme e tanta paura a Pescara per l’incendio divampato nella tarda mattinata di oggi nella centrale elettrica in via Tirino nel quartiere di San Donato. Secondo quanto si è appreso sarebbe esploso un trasformatore elettrico. Questo almeno stando ai primi rilievi. Il problema ci sarebbe stato in una cabina di prima distribuzione. Proprio da lì sarebbe partito l’incendio che si è poi propagato nel giro di pochi minuti. La situazione al momento è sotto controllo, decisivo l’intervento tempestivo dei vigili del fuoco. Diverse case sono rimaste senza luce, ma l’Enel sta lavorando velocemente per il ritorno alla normalità degli utenti coinvolti. Il fumo nero visibile anche a distanza di diversi km. Assieme ai pompieri di Pescara sono giunti anche gli agenti della Polizia per mettere in sicurezza l’intera area. Leggi anche l’articolo —> Italia nel caos: autotrasportatori pronti ad incrociare le braccia contro il decreto energia

Video

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Putin draghi

Negoziati, Putin “voleva Draghi come mediatore”: il retroscena spiazzante di “Dagospia”

ricciardi covid

Altolà di Ricciardi: «L’emergenza Covid non è finita, in autunno nuove varianti»