in

Chi è Pino Strabioli: carriera, vita privata e curiosità sul noto conduttore

Pino Strabioli, all’anagrafe Giuseppe Strabioli, è un attore, regista e conduttore molto noto, che sin da bambino ha manifestato una straordinaria passione per il teatro e la recitazione. Ci sarà anche lui questa sera, sabato 3 aprile 2021, alle 21.25 su Raiuno, allo show tra musica e ricordi, “Una serata tra amici”, che vedrà sul palco due mostri sacri della comicità italiana: Christian De Sica e Carlo Verdone, che oltre ad essere colleghi, sono cognati (il primo ha sposato, infatti, Silvia, sorella del regista di ‘Viaggi di nozze’).

leggi anche l’articolo —> Claudio Gioè, tra le ex fidanzate una collega giovanissima: ecco chi è, non lo direste mai

Pino Strabioli

Chi è Pino Strabioli: carriera, vita privata e curiosità sul noto conduttore

Pino Strabioli è nato il 26 luglio 1963 a Porto San Giorgio, in provincia di Fermo, nelle Marche. Cresciuto ad Orvieto, ha cominciato a lavorare in teatro nel 1986 sotto la guida di Patrick Rossi Gastaldi, con il quale ha preso parte a vari spettacoli di cabaret (Valentin fest, Valentin kabaret, Kabaret kuche, Wunderbar, Da Gastone, Sufì, Milly), dopodiché con la Compagnia Stabile del Piccolo Eliseo è stato nel cast di “L’uomo, la bestia e la virtù” di Luigi Pirandello e di “Minnie la candida” di Massimo Bontempelli, entrambe con la regia di Marco Parodi. L’esordio in tv nel 1992 a Telemontecarlo in “T’amo Tv”, di Antonio Avati e Fabio Fazio. Nel 1993 Pino Strabioli ha condotto “Complimenti allo chef” e nel 1994 “Senza fissa dimora”. Nello stesso periodo ha cominciato a collaborare con Rai 1, prendendo parte a quattro edizioni di “Unomattina” (1993-1997) e a tre stagioni di Unomattina estate (1993, 1997-1998). La passione per il teatro è andata di pari passo: indimenticabile I viaggi di Gulliver, nella versione di Paolo Poli, nella parte dell’autore Jonathan Swift. Dal 2000 al 2010 Pino Strabioli è stato autore e conduttore della striscia quotidiana di Rai 3 “Cominciamo bene – Prima”. Sempre per la stessa rete ha curato le rubriche settimanali dedicate allo spettacolo dal vivo all’interno dei programmi “Apprescindere” ed “Elisir” condotti da Michele Mirabella, e “Quante storie” di Corrado Augias.

pino strabioli

La passione per il teatro e il gusto per una tv elegante, mai urlata: da “Colpo di scena” a “Grazie dei fiori”

Dopo aver condotto “That’s Italia” (2012) con Filippa Lagerbäck su La7d, il ritorno su Rai 3 con due cicli di “Colpo di scena”. Nel 2015 la volta di “E lasciatemi divertire”, un programma strepitoso dedicato ai vizi capitali, con protagonista Paolo Poli. Dal 2015 al 2018 Pino Strabioli è stato in tournée con Piera Degli Esposti nell’intervista spettacolo Wikipiera. Poi l’esperienza dello spettacolo “Sister Act”, per la regia Saverio Marconi, in cui interpretava di Monsignor O’Hara. Nel 2016 Pino Strabioli ha condotto la diretta del Premio Strega su Rai3 e lo Speciale Colpo di scena dedicato a Carla Fracci in occasione dei suoi 80 anni. Nel 2017 ha presentato per Rai 3: “SanremoPoli” e “Quella donna sono io” (in ricordo di Paolo Poli ad un anno dalla scomparsa) e “Parlo da sola” incentrato su un’altra grande attrice, Anna Marchesini.

Pino Strabioli

Pino Strabioli: «Ho iniziato come tutti, facendo l’ amante del regista. Poi siamo stati insieme 16 anni»

Nel 2018, ancora per Rai 3, Pino Strabioli ha condotto “Grazie dei fiori”. Poi ha recitato a teatro con Christian De Sica nello spettacolo-concerto Christian racconta Christian de Sica. Sempre nel 2019 la conduzione della LXXIII edizione del Premio Strega, e due nuovi speciali del ciclo “In arte…” dedicati a Ornella Vanoni e Gianna Nannini. Del 28 dicembre 2019 il debutto su Rai Radio 2. Nell’estate del 2020 ha affiancato Maurizio Costanzo nella rubrica di terza serata “Insonnia”; poi il ritorno a sorpresa su Rai 1 per condurre ogni sabato mattina la rubrica “Il Caffè” di Raiuno Estate. A luglio, in occasione del centesimo compleanno di Franca Valeri, è stato al timone dello speciale “Essere Franca”. Tra i suoi libri “Sempre fiori mai un fioraio. Ricordi a tavola”, scritto con il suo «inarrivabile maestro» Paolo Poli. Ultimamente è stato spesso ospite nel salotto di Serena Bortone “Oggi è un altro giorno” sempre su Raiuno.

Per quanto riguarda la sua vita privata non si sa quasi nulla, Pino Strabioli è sempre stato molto riservato. Dovrebbe essere single, in passato è stato però legato sentimentalmente al regista Patrick Rossi Gastaldi. A parlarne lui stesso in un’intervista a “Il Fatto Quotidiano”: «All’Accademia d’ arte drammatica venni respinto. Non riuscii a superare l’ esame di ammissione. Probabilmente se non avessi conosciuto Patrick (Rossi Gastaldi, ndr) avrei fatto altro. Non l’ attore di teatro. Nel frattempo ebbi una parte in una serie firmata da Pupi Avati e dal fratello. E’ iniziato così, un po’ per gioco e un po’ per davvero». E ancora: «Ho iniziato come tutti, facendo l’ amante del regista. Poi siamo stati insieme 16 anni», aveva confidato il conduttore e giornalista con la sua sottile ironia. Curiosità? Ama gli animali e colleziona cavalli a dondolo. Leggi anche l’articolo —> Christian De Sica inatteso su Carlo Verdone: «Parla solo di quello…»

 

 

Stralcio cartelle fino a 5000 euro

Ultimi sondaggi politici: gli italiani hanno sempre meno fiducia in Draghi (e in Salvini)

Mattarella ricorda De Gasperi: “Non bisogna togliere ai giovani la speranza di un futuro”