in

Prezzi del gas alle stelle? Tre trucchi per risparmiare in bolletta

A causa della guerra Russia-Ucraina e delle speculazioni sul mercato energetico, si prevedono nuovi rialzi sul prezzo del gas per il mese di ottobre. A farne le spese saranno le famiglie italiane, con bollette che potrebbero aumentare fino al 120%. È possibile contenere i costi? Alcuni trucchetti permettono di non sprecare il gas e di contenere i costi, e magari anche di ottenere un piccolo guadagno in un momento così critico.

Investire per approfittare dei rialzi

È strano parlare di guadagni durante una crisi energetica, eppure c’è chi riesce ad approfittare della situazione. Investire sul gas con MetaTrader 5, infatti, permette di trasformare ogni rialzo in un piccolo o grande guadagno. È però fondamentale capire come funziona MetaTrader 5 prima di aprire un conto e iniziare a investire.

MetaTrader 5 è una piattaforma gratuita che rende le operazioni di trading accessibili ai non esperti, grazie a un’interfaccia semplice, strumenti utili e funzionalità intuitive. Integra un calendario economico, la storia del mercato e una cronologia degli ordini automatici, per cui è possibile analizzare l’andamento dei prezzi nel corso del tempo. Ovviamente gli aumenti del prezzo del gas vengono raffigurati con un grafico in crescita, un segnale molto chiaro che invoglia ad aprire posizioni per sfruttare il trend.

Attenzione all’uso degli elettrodomestici in cucina

Rispetto alla luce, contenere l’utilizzo del gas sempre più difficile. Il gas viene utilizzato principalmente in cucina e non c’è molto margine di spreco rispetto all’uso della lavatrice o della lavastoviglie, al tenere le luci accese o il condizionatore a temperature troppo alte o basse. Esistono però alcuni punti a cui si può fare attenzione:

– se si usa il gas solo in cucina si può pensare di passare un piano cottura a induzione, risparmiando così sui consumi e sui tempi di cottura,

– per bollire poca acqua (ad esempio per una tazza di tè) è meglio usare il microonde piuttosto che mettere un pentolino sul fuoco,

– quando bisogna far bollire l’acqua per cucinare è bene mettere sempre un coperchio sopra per evitare la dispersione di calore e rallentare l’ebollizione,

– l’uso combinato di fornello e forno a microonde permette di ottimizzare i tempi di cottura e quindi l’utilizzo complessivo di gas,

– la pentola a pressione riduce i tempi di cottura, soprattutto per le cotture lunghe, e quindi anche i consumi.

Seguendo questi accorgimenti è possibile avere una bolletta del gas contenuta, nonostante i pesanti rincari in arrivo.

Adottare abitudini anti-spreco nel quotidiano

Oltre alle piccole attenzioni in cucina, che sarebbero buona pratica non solo ora ma sempre, si possono sviluppare delle buoni abitudini che sul lungo periodo portano a un ulteriore risparmio in bolletta. Ad esempio, prima di alzare il riscaldamento si può provare a indossare una felpa o un maglione più pesante. Per le temperature interne viene consigliato di tenere i 20°C nella zona giorno e 16-18°C nella zona notte. Riducendo anche di un solo grado centigrado la temperatura si arriva a risparmiare circa l’8% della spesa in bolletta.

Con una caldaia a gas ridurre i tempi per la doccia aiuta, ma soprattutto è bene sapere che è meglio fare la doccia piuttosto che il bagno. Ovviamente andrebbe scelto un sistema efficiente, ma qui entrano in gioco anche i costi di una ristrutturazione.

Allo stesso modo è importante cercare di conservare quanto più possibile l’energia, in ogni situazione. Ad esempio se si deve cuocere in forno si potrebbero infornare due pietanze contemporaneamente, se richiedono la stessa temperatura per la cottura.

Risparmiare guardandosi attorno

Non molti lo sanno ma così come per le offerte telefoniche, anche per le forniture di luce e gas è meglio guardarsi intorno e scegliere il fornitore più conveniente. Alcuni offrono tariffe che rimangono invariate nonostante gli aumenti, sconti se si lega anche la fornitura della luce, oppure prezzi più convenienti per i clienti giovani.

Abbinare una buona offerta di fornitura agli accorgimenti quotidiani anti-spreco consente di limitare i danni della crisi energetica ed evitare di spendere troppo. In più, se si vuole investire sul gas naturale questo è sicuramente uno dei momenti migliori per farlo.

Seguici sul nostro canale Telegram

Il governo Meloni giura domani alle 10: ecco la lista dei ministri

Moda uomo: quanto è importante il profumo?