in

Primarie Pd a Roma e Bologna per il sindaco, affluenza e risultati: bene Gualtieri e Lepore

Primarie Pd Roma e Bologna – Lunedì 21 giugno 2021. Roberto Gualtieri e Matteo Lepore saranno i candidati del centrosinistra alle comunali rispettivamente della capitale e del capoluogo emiliano. A dare l’annuncio il segretario del Partito Democratico, Enrico Letta, quando lo spoglio delle primarie era ancora in corso. «La prima scommessa è vinta», ha scritto su Twitter, il leader dei Dem, parlando di un «successo di popolo con un’affluenza preCovid». E ancora: «Il successo di Lepore e Gualtieri dimostra che abbiamo avuto ragione a non aver paura a farle perché il popolo di centrosinistra è con noi. Avanti!», ha dichiarato l’ex presidente del consiglio entusiasta.

leggi anche l’articolo —> Covid oggi: nuovi casi sotto quota mille, 884 nelle ultime 24 ore, 17 i decessi

primarie pd

Primarie Pd Roma e Bologna per il sindaco: avanti Gualtieri e Lepore

Lepore ha vinto con il 59,6% delle preferenze su Isabella Conti, che ha raggiunto il 40,4%. Hanno votato a favore del primo 2.495 elettori contro i 2.058 che hanno espresso la propria preferenza per la candidata lanciata da Matteo Renzi, che ha avuto 2.058 preferenze. Sei le schede bianche. L’affluenza è stata di 24mila votanti. Per la capitale, a correre per il centrosinistra, sarà invece il parlamentare dem ed ex ministro dell’Economia. In autunno Gualtieri dovrà scontrarsi con Enrico Michetti per il centrodestra, con la sindaca Virginia Raggi per il M5s e con il leader di Azione Carlo Calenda. «Come speravamo è stata una bellissima giornata di partecipazione e democrazia. Una partecipazione alta e siamo contenti. Sono onorato della fiducia che mi è stata accordata. Siamo una grande squadra e da domani tutti uniti, si lavora per rilanciare Roma», le parole di Roberto Gualtieri, intervenendo nella sala adibita a via dei Cerchi per lo spoglio delle primarie.

primarie pd roma e Bologna

Letta entusiasta: «Un successo di popolo e pur in epoca Covid hanno affluenza come preCovid»

Soddisfazione del Pd per l’affluenza, anche se si è stati ben lontani dai circa 100mila partecipanti alle primarie del 2013, quando vinse Ignazio Marino. Alle ultime primarie, quelle con protagonista Roberto Giachetti, erano stati circa 43mila. A significare che comunque la partecipazione c’è stata, anzi si è registrato anche un incremento dei votanti. «Le primarie a Roma e Bologna sono un successo di popolo e pur in epoca Covid hanno affluenza come preCovid», ha scritto Enrico Letta in serata, esprimendo piena gioia. Congratulazioni su Twitter anche dal commissario europeo agli Affari economici ed ex presidente del Pd, Paolo Gentiloni: «Dalle primarie due candidati forti per Roma e Bologna. Auguri a Roberto Gualtieri e Matteo Lepore». Poi un cinguettio condito da ironia dall’ex premier: «E comunque le primarie sono il peggior sistema di scelta dei candidati. Ad eccezione di tutti gli altri». Leggi anche l’articolo —> Primarie Pd Roma, si vota oggi dalle 8.00 alle 21.00: sette gli aspiranti candidati a sindaco

primarie pd

Covid oggi: nuovi casi sotto quota mille, 884 nelle ultime 24 ore, 17 i decessi

Mascherine all'aperto

Mascherine all’aperto, arriva lo stop: le date possibili