in

Proroga obbligo Green Pass sul lavoro, ecco fino a quando: l’indiscrezione

«Il Tempo» rilancia una notizia, riportata da «La Stampa», che farà saltare sulla sedia tutti i no-green pass: il Governo Draghi è pronto ad allungare la norma che prevede l’obbligo del certificato verde sul posto di lavoro e nei luoghi al chiuso come palestre, bar e ristoranti. A spingere l’esecutivo in questa direzione ci sarebbe l’impennata dei contagi. Un modo per incentivare le persone a vaccinarsi contro il Covid-19, così da tenere le attività aperte.

leggi anche l’articolo —> Green pass obbligatorio, l’Europa segue il modello italiano

proroga obbligo green pass

Proroga obbligo Green Pass sul lavoro, ecco fino a quando

Obbligo del Green Pass, si va verso una proroga. Al momento la scadenza relativa alla certificazione verde e alla fine dello stato di emergenza è prevista per il 31 dicembre 2021, ma si vuole spostare il termine ancora più avanti. Almeno fino a marzo. “Se i nuovi positivi continuassero a salire, con la presenza quindi di una nuova ondata pandemica, anche lo stato di emergenza dovrebbe essere prorogato, per lasciare al suo posto il commissario Figliuolo e concedere al governo la possibilità di legiferare per le vie brevi dei dpcm anziché quelle parlamentari dei decreti legge”, si legge su «La Stampa». Oltre febbraio però, come osserva «Il Tempo», non si potrà andare, salvo modifiche alla legge che stabilisce un limite massimo di due anni di legislazione emergenziale. Una questione dunque tutta vedere.

proroga obbligo green pass

Il sottosegretario alla Salute Sileri: «Il virus circola in maniera aggressiva in molti Paesi, ma…»

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, in un intervento a 24 Mattino su Radio 24, ha spiegato che sulle restrizioni «si va per gradi, per adesso non abbiamo ancora la capienza piena in diverse attività, c’è ancora la distanza, la mascherina e stiamo procedendo con le vaccinazioni e le terze dosi». L’esperto ha sottolineato che «il virus circola in maniera aggressiva in molti Paesi». A detta sua la certificazione verde non solo è un «incentivo alla vaccinazione», ma anche un modo per «evitare nuovi contagi». Sileri ha poi aggiunto: «Non credo che mettendo l’obbligo vaccinale si guadagnino punti percentuali della vaccinazione. Si ottengono parlando con le persone e cercando di convincerle». In quella stessa occasione il sottosegretario alla Salute ha spiegato: «La transizione da pandemia a endemia accadrà anche in una parte del 2022. Le mascherine prima o poi le toglieremo ma non è una cosa da fare oggi, lo vedete da quello che sta succedendo in Gran Bretagna». Leggi anche l’articolo —> Rubate le chiavi per generare il Green Pass: nel dark web anche quello di Hitler, falla nel sistema

proroga obbligo green pass

Seguici sul nostro canale Telegram

Aggressione omofoba Castellammare di Stabia: assaliti per un bacio

Castellammare di Stabia, aggressione omofoba: assaliti per un bacio

Ilona Castaldo morta nell’incidente tra Casoria e Napoli, aveva 26 anni