in

Quali orologi non perdono il loro valore?

Sempre più persone che decidono di acquistare orologi di lusso non per diletto, ma come investimento. Il motivo principale per cui questo tipo di attività sta prendendo piede è che il rischio di perdere del denaro è molto ridotto. Certo è importante una fase di valutazione prima di procedere all’acquisto di un orologio il cui valore può essere superiore a quello di una casa o di una macchina.

Affidarsi a nomi conosciuti

Il primo aspetto da valutare è il marchio. Nella sfera degli orologi di lusso stanno comparendo nuovi nomi. Per chi vuole rischiare, acquistare segnatempo di questi brand potrebbe diventare un’ottima fonte di guadagno, partendo da un investimento relativamente contenuto. Tuttavia, il futuro successo di queste aziende è incerto, quindi c’è anche il pericolo che non conquistino il mercato e di conseguenza i loro pezzi non prendano valore.

Gli investitori più cauti invece, dovrebbero comprare orologi di marche già affermate come Cartier, Rolex, Patek Philippe e Omega. Si tratta di maison storiche e rinomate, che puntano alla qualità. Queste società producono i loro articoli in Svizzera e il polo elvetico degli orologi rappresenta oltre la metà del fatturato mondiale del comparto.

Scegliere un modello intramontabile

Esistono alcuni orologi che io chiamerei gli intramontabili. Si tratta di modelli che grazie alle loro caratteristiche estetiche, alla loro storia o alla tecnologia di cui sono dotati rimarranno sempre tra i più ricercati e venduti.

Rolex Daytona

Presentato per la prima volta dalla società svizzera nel 1963, grazie alla sua linea elegante e alle sue prestazioni, questo orologio non è mai andato fuori moda. Il suo valore è aumentato nel tempo. Per farvi un’idea dei numerosi modelli disponibili come Daytona Oro Rosa o Daytona Platino, vi consiglio questo sito: https://www.chrono24.it/.

Patek Philippe Nautilus

Quando parliamo di orologi di lusso, non ci riferiamo solo a oggetti costosi, ma anche a un mondo ricco di storie e cambiamenti. In questo ambiente ci sono modelli che hanno rivoluzionato completamente il mercato. E’ il caso del Patek Philippe Nautilus, un segnatempo innovativo per quell’epoca, siamo nel 1976. Cosa lo ha reso unico e, quindi, intramontabile? La forma ottagonale della cassa e il fatto di essere in acciaio inossidabile.

Omega Seamaster diver 300M

Gli orologi di lusso si sono adattati alla società che cambia, da semplici segnatempo, sono diventati degli strumenti affidabili. In particolare diverse aziende, tra cui Omega, hanno rivolto la loro attenzione alla subacquea. E’ così che nel 1993, nasce Seamaster diver 3000 M. Perché ha conquistato gli appassionati di mare? L’estetica ha fatto sicuramente la sua parte, ma il suo punto di forza è stata la tecnologia. Con questo orologio ci si può immergere fino ai 300 m ed è capace di resistere a qualsiasi variazione del campo magnetico.

Acquistare un modello di tendenza

Come avevamo già affermato in un nostro vecchio articolo sugli orologi, oggi il “lusso” non è più a esclusivo appannaggio dei ceti più abbienti ed è diventato in molti casi “pop”. Questo può diventare un grande vantaggio per chi vuole investire in questo campo. Infatti, sta aumentando la domanda e di conseguenza il valore degli orologi.

Rolex Datejust

Un orologio da indossare ogni giorno. La versione per il pubblico femminile si chiama Lady-Datejust. Disponibile in diversi materiali e con differenti tipi di quadrante, è tra i modelli più apprezzati.

Omega Speedmaster

L’Omega Speedmaster è tra i più venduti. Un orologio capace di accompagnare gli astronauti nella loro missione spaziale, ma allo stesso tempo perfetto per essere indossato quotidianamente.

Questi sono i migliori modelli che mantengono il loro valore nel tempo, tuttavia non sono gli unici. Divertiti a scoprire quali sono gli orologi più ricercati e trova il tuo segnatempo perfetto, a seconda dei tuoi gusti e del tuo budget.

Seguici sul nostro canale Telegram

Quando la musica diventa strumento culturale per le Comunità

Reputazione online: cos’è e da chi farsi aiutare per migliorarla

Come deve gestire la propria reputazione online una star?