in

Quirinale, Mattarella è “stanco” e Salvini spera in Draghi: “Avrebbe il nostro sostegno”

Il 3 agosto inizierà il semestre bianco, e con il nuovo anno arriverà la nomina del prossimo presidente della Repubblica. Chi prenderà il posto di Sergio Mattarella al Quirinale? Ancora è difficile dirlo, ma stando a quanto dichiarato da lui stesso questa mattina, è improbabile che Mattarella correrà per il secondo mandato. “Febbraio è lontano, non abbiamo candidati nostri e il Quirinale non dovrebbe avere candidati di parte. Mi limito a ricordare che se il presidente Draghi ritenesse di proporsi ovviamente avrebbe il nostro convinto sostegno”, ha dichiarato intanto Matteo Salvini.

Salvini lascia il governo draghi

Quirinale, Salvini: “Draghi avrebbe il nostro consenso”

“Siamo a metà maggio e ho testa e cuore al ritorno al lavoro di milioni di italiani”, ha detto il leader della Lega Matteo Salvini fuori dal Senato riguardo alla corsa al Quirinale. “Febbraio è lontano, non abbiamo candidati nostri e il Quirinale non dovrebbe avere candidati di parte. Mi limito a ricordare che se il presidente Draghi ritenesse di proporsi ovviamente avrebbe il nostro convinto sostegno, però da qui a febbraio manca tanto tempo e quindi…”. Le sue parole arrivano subito dopo quelle del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che di fronte agli studenti di una scuola elementare di Roma ha ammesso di essere “stanco” e di aver l’intenzione di “riposare” alla fine del suo mandato: “Tra otto mesi potrò riposare, sono vecchio”, ha confessato ai suoi piccoli interlocutori.

A differenza del PD, che ha almeno dieci candidati di partito come presidente della Repubblica, noi aspettiamo il tempo dovuto. Se Draghi ritenesse di fare quella scelta avrebbe il nostro convinto sostegno”, ha aggiunto poi Salvini prima di tornare a parlare del suo rapporto con il leader del PD, Enrico Letta. “Se non si trova bene in maggioranza esca Letta, non capisco perché ogni giorno che il buon Dio manda in terra Letta debba dire a me e alla Lega che cosa dobbiamo o vogliamo fare. Sulla giustizia noi abbiamo le idee chiare, che combaciano in gran parte con quelle del ministro Cartabia. Spero che il Parlamento non rallenti perché il Partito Democratico e i 5 stelle invece difendono la casta, una casta che si dimostra sempre meno credibile.

Ci saranno i cittadini che avranno l’opportunità dal primo luglio in poi di firmare cinque referendum, per accelerare e aiutare la riforma della giustizia. Fisco giustizia e pubblica amministrazione sono tre riforme in cui crediamo e su cui vogliamo accelerare”.

Riguardo a Letta e all’ipotesi che la Lega possa uscire dalla maggioranza, poi, ha detto: “E’ Letta che secondo me si trova male in questa maggioranza. Ma vive male anche lui, poveretto, perché uno che ogni giorno passa il tempo a insultare il prossimo deve avere una vita poco soddisfacente. Mi spiace, probabilmente stava più comodo a Parigi, era più pagato a Parigi, mi spiace ma non gliel’ha ordinato il dottore di venire a Roma”.

ARTICOLO | Tutti lo vogliono al Quirinale, ma Draghi ci ha preso gusto a fare il premier: il clamoroso retroscena

ARTICOLO | Mattarella non si può fidare di nessuno: a preoccuparlo ora è il PD

Quirinale

Mattarella: “Tra otto mesi potrò riposarmi”

Durante il suo discorso rivolto ai bambini dell’Istituto Comprensivo Fiume Giallo-Scuola Primaria Geronimo Stilton, il presidente del Consiglio Sergio Mattarella ha lasciato intendere che non correrà per conquistare il suo secondo mandato al Quirinale. “Quando mi hanno eletto al Quirinale mi sono preoccupato perché sapevo quanto era impegnativo il compito. Ma due cose mi hanno aiutato. Ho ottimi collaboratori ma soprattutto il fatto che in italia in base alla Costituzione non c’è un solo organo che decide. Le decisioni sono distribuite tra tanti organi. Il presidente della Repubblica deve conoscere tutti, seguire tutti per poter intervenire con suggerimenti. Ma tra otto mesi il mio mandato di presidente termina. Io sono vecchio tra qualche mese potrò riposarmi“, ha dichiarato. >> Tutte le notizie di UrbanPost

Alessia Macari

Alessia Macari spaziale su Instagram, la Ciociara conquista tutti: «Che spettacolo»

Convocati Europei 2021 Nazionale di calcio, i probabili 26 di Roberto Mancini