in

Ritrovato un corpo nell’Adda: è Antonella Sofia, scomparsa il 19 settembre

Antonella Sofia, infermiera quarantenne dell’ospedale Maggiore di Lodi, aveva fatto perdere le sue tracce il 19 settembre. È suo il corpo ritrovato nell’Adda a Pizzighettone, in provincia di Cremona. A confermare l’identità è la famiglia della vittima: l’autopsia chiarirà le dinamiche della morte. Si avvalora nel frattempo l’ipotesi di suicidio.

antonella sofia

Ripescato il cadavere dall’Adda

Il cadavere ripescato il 24 settembre nel fiume Adda a Pizzighettone, nel cremonese, sembra essere quello di Antonella Sofia, operatrice sanitaria di 40 anni di cui si erano perse le tracce una decina di giorni fa. Da quanto si apprende dall’Ansa, oggi la famiglia ha effettuato il riconoscimento. La Procura della Repubblica ha disposto l’autopsia, prevista per domani, per chiarire la dinamica della morte. Il cadavere era riaffiorato quattro giorni fa sulla superficie del fiume a Formigara. A far pensare ad Antonella erano stati i tatuaggi ritrovati sul cadavere rinvenuto nel fiume, corrispondenti a quelli della giovane infermiera.

A lanciare l’allarme dell’avvistamento del cadavere nel fiume sarebbero stati due ragazzi che si trovavano sull’Adda a pescare. I giovani pescatori avevano intravisto qualcosa nell’acqua che galleggiava in balia della corrente. Il corpo era stato inizialmente trascinato via dalla corrente ma l’obiettivo era però quello di recuperarlo prima della notte e, soprattutto, prima che raggiungesse il Po. Un paio di ore dopo i Vigili del fuoco erano riusciti a recuperare il corpo.

La scomparsa di Antonella Sofia

Nella serata di domenica 19 settembre 2021 Antonella Sofia era uscita dalla sua abitazione a Lodi senza più fare ritorno e senza lasciare alcuna traccia di sé. Prima di scomparire avrebbe mandato un messaggio all’ex fidanzato che potrebbe avvalorare l’ipotesi di un gesto estremo. Dal giorno della scomparsa di Antonella Sofia la famiglia, gli amici e i volontati aveva ricercato la donna incessantemente, riposandosi solo nelle ore notturne, ma non avevano avuto nessun riscontro rilevante. >> Ragazza in moto si scontra con il trattore del padre: muore a 16 anni

Seguici sul nostro canale Telegram

telegram

Telegram oscura “Basta dittatura”, il canale di propaganda dei No-Vax

san tammaro

San Tammaro, incidente mortale sulla statale SS7bis: giovane ristoratore perde la vita