in

Robert Pattinson positivo al coronavirus: nuovo stop alle riprese di Batman

Stop alle riprese del nuovo film di Batman: Robert Pattinson è positivo al coronavirus. Tutto il mondo è in trepida attesa di questo nuovo lavoro sull’uomo pipistrello, ma è stato messo tutto in pausa per un caso di Covid-19. E’ stato Vanity Fair a confermare, grazie a «fonti di alto livello», che Pattinson è la persona che si è ammalata. In questo momento l’attore britannico si trova in isolamento, come da protocollo.

 

Leggi anche –> Lina Wertmüller: «Nanni Moretti un cafone. Il morso a De Crescenzo? Beh, recitava col dito…»

robert pattinson

Robert Pattinson positivo

La lavorazione del nuovo Batman era cominciata a gennaio a Londra e si era poi spostata a Liverpool in marzo a causa della pandemia. A metà mese poi, come ovunque nel mondo del cinema e della televisione, le riprese erano state sospese a data da destinarsi. A causa di questi rinvii, l’uscita del film è stata annunciata per il primo ottobre 2021. Secondo Variety, al regista mancano circa tre mesi di lavoro. La fine delle riprese sembra ben lontana, nuovi ostacoli continuano ad interrompere il lavoro di Matt Reeves. L’ultimo ostacolo è la malattia di Robert Pattinson. Sia la Warner Bros che il manager dell’attore ha deciso di non commentare la notizia. La salute dell’ex vampiro di Twilight rimane la priorità, ma questo risulta essere un duro colpo per la produzione di Batman già messo in difficoltà dalla pandemia.

robert pattinson

La sfortuna del film

Sopra la nuova produzione di Batman sembra volteggiare una nube di sfortuna. Sono in molti che alla notizia di Robert Pattinson nei panni dell’eroe mascherato non hanno fatto i salti di gioia. Si tratta di un ruolo importante, svolto già da diversi attori, ma in pochi sono riusciti ad entrare nella storia. Ora però la vera domanda rimane questa: riusciremo mai a vedere l’attore inglese nei panni dell’uomo pipistrello? Le sventure non sembrano mai finire, anche a pochi mesi dalla ipotetica fine delle riprese. Ovviamente l’uscita del film finisce in secondo piano al momento e tutte le attenzioni sono sulla salute dell’attore. Nessuna notizia a riguardo, ma ci auguriamo che si tratti di una forma asintomatica o molto lievi. Siamo impazienti di rivedere l’attore all’opera. >> Thegiornalisti Maradona Pelè: il nuovo singolo in uscita venerdì 17 maggio

Berlusconi Coronavirus

Coronavirus, Berlusconi ricoverato al San Raffaele di Milano: chi è il paziente zero di Arcore

Annalisa chirico emergenza migranti

Emergenza migranti, Annalisa Chirico: «Trattati peggio delle bestie, sono lager nascosti»