in

Chi è Roberto Cingolani: carriera, vita privata e curiosità sul ministro

La transizione ecologica, uno dei pilastri del “Recovery Plan”, è nelle mani di Roberto Cingolani, scienziato di fama internazionale. Fisico, dotato di grandi capacità manageriali, è un abile divulgatore scientifico. Cingolani è nato a Milano il 23 dicembre 1961, ma è cresciuto a Bari, in Puglia. Ripercorriamo insieme al sua carriera, svelando anche qualche curiosità sulla sua vita privata. Ecco di seguito la biografia completa, il suo percorso di studi.

Chi è Roberto Cingolani: carriera, vita privata e curiosità

Roberto Cingolani, fisico, accademico e dirigente d’azienda italiano, dal 13 febbraio 2021 ministro della transizione ecologica nel governo Draghi, è stato responsabile dell’innovazione tecnologica dell’azienda Leonardo sino al 2021, dopo aver ricoperto, dal 2005 al 2019, la carica di direttore scientifico dell’Istituto italiano di tecnologia (IIT) di Genova. Figlio del fisico Aldo Cingolani, professore ordinario di fisica all’Università di Bari, ha trascorso l’infanzia a Bari e si è laureato in fisica presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro nel 1985. Sempre lì ha conseguito il dottorato nel novembre 1988. Nel 1990 si è perfezionato alla Scuola Normale Superiore di Pisa. Dal 1988 al 1991 è stato membro dello staff della Società Max Planck di Stoccarda in Germania, sotto la direzione del premio Nobel per la fisica professor Klaus von Klitzing. In seguito avrebbe dovuto trasferirsi in via definitiva in Giappone per lavorare presso l’Università imperiale di Tokyo, ma è dovuto tornare in Italia a causa della morte del padre.

Figlio del fisico Aldo, ha vissuto e si è formato a Bari

Dal 1991 al 1999 Roberto Cingolani è stato prima ricercatore e poi professore associato di fisica generale presso il Dipartimento di scienza dei materiali dell’Università del Salento. Fra il 1997 e il 2000 è stato professore in visita presso l’Università di Tokyo, in Giappone e poi presso la Virginia Commonwealth University, negli Stati Uniti. Dal 2000 al 2005 è stato professore ordinario di fisica generale presso la Facoltà d’Ingegneria dell’Università del Salento, dove ha fondato e diretto il Laboratorio Nazionale di Nanotecnologie di Lecce. Nel 2001 ha lavorato come perito per la Procura di Roma. Dal dicembre 2005 è direttore scientifico dell’Istituto italiano di tecnologia (IIT) di Genova, di cui viene anche considerato una sorta di amministratore delegato. Nel dicembre 2015 ha ottenuto il Premio Roma per la Scienza “per aver dato vita, con l’Istituto Italiano di Tecnologia, a un centro di ricerca avanzata di grande rilevanza nazionale e internazionale, combinando straordinarie capacità di analisi scientifica, di coordinamento organizzativo e di correttezza amministrativa”.

Roberto Cingolani è stato sposato due volte

Nel 2016 ha lavorato alla nascita dello Human Technopole di Milano, il progetto per una cittadella di Scienza della vita. Il 27 giugno 2019 ha lasciato l’IIT ed è stato nominato Responsabile Tecnologie e Innovazione della società del settore difesa e aerospazio Leonardo. Ad aprile 2020 l’incarico a direttore non esecutivo nel consiglio di amministrazione della Ferrari. Si dimette il 16 febbraio 2021 a seguito della nomina come Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare nel governo Draghi. Ha prestato giuramento ed entrato ufficialmente in carica il 13 febbraio 2021. Il primo marzo successivo è diventato il primo Ministro della transizione ecologica.

Veniamo alla vita privata. È stato sposato una prima volta con Rosaria Rinaldi, docente di fisica, e una seconda volta con Athanassia “Nassia” Athanassiou, fisica di origini greche. Cingolani ha tre figli. È un appassionato delle due ruote, dal ciclismo alla moto, e di musica. È anche un grande amante della lettura: privilegia i libri sulla politica e i romanzi di Jo Nesbø e Gianrico Carofiglio. Leggi anche l’articolo —> Mario Draghi: età, peso, altezza, carriera e vita privata dell’ex presidente della BCE

Cingolani

 

Seguici sul nostro canale Telegram

taglio accise Benzina

Decreto energia, proroga del taglio accise sulla benzina fino all’8 luglio: ultime notizie

decreto aiuti

Decreto aiuti approvato in Cdm, Draghi: «Misure pensate per famiglie e imprese»