in

Sorpassa l’amico e finisce con l’auto in un fosso: 23enne perde la vita a Rodigo

Non ce l’ha fatta il ragazzo di 23 anni che, nella notte tra il 12 e 13 ottobre scorso, è finito in un canale con la sua macchina, mentre rientrava a casa dopo una serata trascorsa con gli amici. Lo schianto verso verso l’1.30 a Rodigo, alle porte di Mantova. Secondo quanto ricostruito da “Today” il giovane stava viaggiando lungo via Fornasotto, quando ha sorpassato l’auto di un amico ed è finito fuori strada. La sua vita è finita lì, dentro un fossato. Familiari e conoscenti non si danno pace: tutti descrivono Niccolò Bassotto come un ragazzo stupendo.

leggi anche l’articolo —> Sassuolo, sbranata da due cani in un cortile privato: muore sotto gli occhi di una bambina

Rodigo incidente

Incidente a Rodigo, auto nel fossato dopo sorpasso azzardato

Niccolò Bassotto, morto a 23 anni in un tragico incidente stradale a Rodigo, nel Mantovano. Lo schianto nella notte non gli ha lasciato scampo. Il sorpasso azzardato al vaglio degli agenti si è rivelato fatale. Prima di finire la sua corsa nella scarpata la macchina del giovane ha tentato infatti di superare quella di un amico. Pare sia stato proprio quest’ultimo ad avvisare le forze dell’ordine e a chiamare i soccorsi. Sul posto sono intervenute un’auto medica e un’ambulanza, insieme ai vigili del fuoco. I sanitari hanno provato a rianimarlo, ma non c’è stato niente da fare. All’arrivo degli operatori il ragazzo era già morto. La salma è stata trasferita in obitorio, a disposizione dell’autorità giudiziaria: a stretto giro dovrebbe arrivare il via libera per la sepoltura. Una scomparsa prematura che ha gettato nello sconforto familiari, amici e l’intera comunità di Rodigo.

rodigo incidente

Il dolore sui social per la morte del 23enne

Tanti i messaggi di cordoglio arrivati in queste ore ai genitori di Niccolò Bassotto, definito da tutti un giovane solare, generoso. Uno zio sui social ha scritto: “Che cosa ci deve riservare ancora questa vita, ti avrei dato tutta la mia per tenerti ancora qui”. Altrettanto toccante il messaggio su Facebook di un’ex insegnante del 23enne: “Ti ho sempre visto sorridente, appassionato alla vita, sempre con qualcosa da dire. Il tuo tempo si è fermato troppo presto. Ora Niccolò prenditi cura di questi pezzettini di cuore che si sono infranti. Sei oltre il tempo, tesoro bello: resti nella vita di chi ti ha incontrato e frequentato, per sempre”. Leggi anche l’articolo —> Padova, bambina investita mortalmente: Emanuela aveva 11 anni

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Schedine live: l’esperienza adrenalinica dell’anno

morto giornalista tg5

Lottava da tempo contro una malattia, addio al giornalista del Tg5 Gianluigi Gualtieri