in

Russia-Ucraina, il consigliere di Zelensky si sbilancia: «Ecco quando finirà la guerra…»

Non c’è stata alcuna svolta nelle trattative tra Russia e Ucraina, la guerra va avanti. Anche l’incontro tra il consigliere per la Sicurezza nazionale Usa Jake Sullivan e il responsabile della politica estera cinese Yang Jiechi, durato sei ore a Roma, non ha dato gli esiti sperati: Washington è sempre più “preoccupata per l’allineamento tra la Cina e la Russia” e teme che “Pechino sia pronta a fornire armi al Cremlino”. Il «Dragone» ha negato, dicendo che il suo unico compito sarà sempre e solo quello di “promuovere i negoziati di pace per l’Ucraina” e invita Washington “alla massima moderazione”. Secondo indiscrezioni la Nato valuta un vertice a Bruxelles al quale potrebbe participare anche il presidente degli Usa Joe Biden.

leggi anche l’articolo —> Guerra in Ucraina, la denuncia del cardinal Czerny: «Trafficanti cercano donne da far prostituire»

Russia Ucraina

Russia-Ucraina, il consigliere di Zelensky si sbilancia: «Ecco quando finirà la guerra…»

Per quanti altri giorni durerà il conflitto? La guerra in Ucraina finirà entro maggio “perché la Russia esaurirà le risorse per continuare l’invasione”. Almeno questo è quanto sostiene, in un video diffuso dai media ucraini, Oleksiy Arestovich, il consigliere della presidenza ucraina. Il braccio destro di Zelensky ha rimarcato che “i tempi esatti dipenderanno da quante risorse il Cremlino è disposto a impegnare per la campagna”. E ancora: “Penso che entro l’inizio di maggio dovremmo avere un accordo di pace, forse molto prima, vedremo”, ha detto Arestovich. “Siamo a un bivio ora o ci sarà un accordo di pace raggiunto molto rapidamente, entro una o due settimane, con il ritiro delle truppe e tutto il resto, o ci sarà un tentativo di mettere insieme alcuni, diciamo, siriani per un secondo round e un accordo entro metà aprile o fine aprile”, le precisazioni del consigliere ucraino.

Russia Ucraina

Notte di bombardamenti a Kiev

Oggi riprenderanno i colloqui tra le delegazioni ucraine e russe. Ad annunciarlo proprio il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelenskym, in un video. Il leader di Kiev ha detto anche di avere parlato con il primo ministro israeliano Naftali Bennett come parte degli sforzi per «porre fine rapidamente alla guerra» e raggiungere una «pace onesta». Bennett, impegnato nella mediazione per una soluzione pacifica, ha anche parlato lunedì con il presidente russo Vladimir Putin. Intanto la Russia continua a devastare Kiev e dintorni. Nelle ultime esplosioni che hanno colpito la capitale sono stati stata danneggiati anche la facciata e gli uffici di una stazione centrale della metropolitana della capitale ucraina, quella di Lukyanivska. La città è stata sotto coprifuoco per tutta la notte, le sirene hanno suonato a Kiev senza sosta. Leggi anche l’articolo —> Come finirà la guerra tra Russia e Ucraina? Ecco i cinque scenari possibili

Seguici sul nostro canale Telegram

Bonus mobili e elettrodomestici 2022: quali acquistare?

draghi accise

Taglio delle accise sulla benzina e tetto ai costi del gas: il governo lavora ad un decreto