in

Kiev, il brutto presentimento delle mamme che mettono gli adesivi sui vestiti dei figli

Russia Ucraina ultime notizie, nuove sirene a Kiev dopo i bagliori della notte. Una situazione del genere, anche quando le avvisaglie di guerra andavano via via intensificandosi, forse non se l’aspettava nessuno. L’ordine di attacco del presidente russo Putin è giuntoall’improvviso. In un messaggio televisivo, lo zar ha spiegato di aver autorizzato “un’operazione speciale” in Ucraina per “smilitarizzare il Paese”“proteggere il Donbass”. Se “qualcuno interferisce”, aveva avvisato, “ci saranno conseguenze mai viste”. Ma è impensabile che l’Occidente resti a guardare. Oggi siamo tutti ucraini, il nostro cuore è lì a Kiev, Odessa, Kharkiv, Mariupol e in tutte quelle città che stanno facendo i conti con la follia di un uomo, che a quanto pare, vede ancora nella guerra l’unica soluzione accettabile per risolvere i conflitti. Colpiva nelle scorse ore il racconto di Olga Tokariuk, giornalista freelance, non–resident fellow del Centro di analisi politica europea(Cepa), che aveva documentato sui social la reazione alle prime parole forti di Putin. Quelle di ormai tre giorni fa che forse la stessa Ue aveva sottostimato. Le mamme di Kiev avevano ragione.

leggi anche l’articolo —> Che cos’è la Nato e chi sono i Paesi membri: perché l’Articolo 4 potrebbe portarci in guerra

mamme Kiev

Russia Ucraina ultime notizie: il brutto presentimento delle mamme che mettono gli adesivi sui vestiti dei figli

“Se volete sapere come gli ucraini stanno reagendo al discorso di Putin, ecco un esempio: le mamme su Facebook discutono di mettere degli adesivi sui vestiti dei loro figli, quando vanno a scuola, che indicano il loro gruppo sanguigno”, aveva scritto Olga Tokariuk. “Non fatevi illusioni, questo discorso è stato percepito come una dichiarazione di guerra all’Ucraina”, aveva aggiunto la giornalista. Sui social nelle ultime ore si rincorrevano i commenti con i quali semplici cittadini si confrontano sul da farsi, sinceramente allarmanti per le sorti del loro Paese. Oggi, a poche ore dall’attacco diretto di Putin all’Ucraina, possiamo dire che i loro timori erano fondati. La giornalista freelance ai microfoni di Radio 3 aveva poi usato delle parole, che potremmo ascoltare in sottofondo alle immagini passate dai notiziari di uomini di ogni età pronti ad arruolarsi contro le milizie russe: “Gli ucraini non sono pronti a mollare, ad arrendersi. Gli ucraini difenderanno il loro popolo”.

Russia Ucraina ultime notizie

Draghi: “L’Italia condanna l’attacco russo”

“Siamo sicuri che Putin non si fermerà con Donetsk e Lugansk. Ha detto chiaramente che il suo obiettivo è distruggere tutta l’Ucraina e solo dalla reazione sia di noi ucraini ma anche dell’Occidente dipende quando e dove si fermerà”, aveva detto Olga Tokariuk. Intanto il Cremlino ha fatto sapere di stare colpendo “asset militari e basi aeree” con armi di alta precisione. L’attacco di Putin a Kiev è stato aspramente condannato dai principali leader: “La Russia ha scelto una guerra premeditata che porterà a una catastrofica perdita di vite umane”, ha affermato il presidente Biden. “L’Italia condanna l’attacco russo”, ha detto Draghi, che ha aggiunto: “Con Putin ora dialogo impossibile, metta fine allo spargimento di sangue e ritiri le forze militari. Faremo di tutto per garantire sicurezza dell’Ucraina”. Mattarella ha convocato il Consiglio supremo di difesa. L’Ue: “Adotteremo il più duro pacchetto di misure mai disposte”. Leggi anche l’articolo —> Cos’è la legge marziale approvata dall’Ucraina: l’annuncio di Zelensky

Ucraina russia

 

Seguici sul nostro canale Telegram

nato cos'è

Che cos’è la Nato e chi sono i Paesi membri: perché l’Articolo 4 potrebbe portarci in guerra

Ucraina ultime notizie Kiev

Ucraina, le ultime notizie da Kiev: dopo le bombe, un “sinistro” silenzio avvolge la città