in

Salvini e l’irruzione dalla finestra di Prodi: il siparietto che “fa arrabbiare” Berlusconi

Salvini Prodi e il siparietto divertente in quel di Bologna. Un insolito incontro a distanza nel pomeriggio tra il leader della Lega e il papà dell’Ulivo. Il segretario del Carroccio era impegnato in una conferenza stampa nel cortile interno di un locale del centro del capoluogo emiliano, quando un suo collaboratore gli ha fatto presente che l’ex premier era affacciato alla finestra di casa con la moglie. Ambedue intenti, nonostante il sole cocente e l’afa, ad ascoltare il discorso del senatore milanese. Esilarante la reazione di Matteo Salvini, non appena si è accorto di essere “osservato”. Ad aver digerito male la faccenda il leader di Forza Italia Berlusconi.

leggi anche l’articolo —> “Conte mentalmente destabilizzato dal vaffa di Grillo”: il retroscena bomba di “Dagospia”

Salvini prodi bologna

Salvini e l’irruzione dalla finestra di Prodi: il siparietto che “fa arrabbiare” Berlusconi

Un fuori programma irresistibile durante la conferenza stampa del leader della Lega, Matteo Salvini a Bologna. Ad un certo punto è spuntato il professor Romano Prodi. L’ex premier era insieme alla moglie, alla finestra, per ascoltare il discorso dell’ex ministro dell’Interno. Il senatore non si era accorto della sua presenza, finché non gliel’hanno fatto notare. «C’è il professore, siamo circondati, mi arrendo. Letta da una parte e Prodi dall’altra», la reazione di Salvini, che ha preso a salutare. Il capo del Carroccio ha poi aggiunto: «Noi siamo persone perbene e salutiamo il professore». Sulla faccia di Prodi, anche se in lontananza, si è intravisto un piccolo sorriso. «Noi, a differenza di qualcuno a sinistra, non abbiamo nemici», ha sottolineato infine Salvini. Questi, in un androne di via Santo Stefano, nello specifico, stava lisciando il pelo al popolo delle partite Iva piegato dalle tasse, auspicando una tassazione eguale per gli artigiani e per colossi come Amazon e Apple. E Prodi da casa lo stava seguendo: «Semplicemente parlava nel mio cortile e dalla finestra ho sentito il suo discorso. La cosa aveva un aspetto postmoderno perché io ero alla finestra e dicevo ‘chi è che urla qui sotto?’», ha confessato l’ex premier al “Quotidiano Nazionale”. Sui contenuti delle dichiarazioni di Salvini si è limitato a dire: «L’ho ascoltato con attenzione».

Salvini prodi

La scenetta sgradita al Cavaliere, fonti riferiscono: «Avrebbe voluto rivedere il filmato due volte»

La scenetta però sarebbe risultata sgradita al Cavaliere Silvio Berlusconi. A riferirlo “Il Sussidiario”, che svela l’interessante retroscena: “Per alcuni è stato il professor Prodi a studiare la mossa, offrendosi al popolino leghista come l’arcinemico capace di riconoscimenti prodigiosi, nel caso venisse promosso al Quirinale coi voti leghisti. Altri dicono che è stato Salvini a organizzare la paracu*ata. (…) E quale trovata più scaltra di eleggere un capo di Stato di sinistra, il solo che abbia battuto due volte Berlusconi, e dunque il solo che possa sdoganare e legittimare Salvini?”. Il leader di Forza Italia avrebbe preso male la notizia: “Gli addetti ai lavori raccontano che Silvio avrebbe voluto rivedere due volte il filmatino del pomeriggio bolognese di Salvini. E ne sarebbe rimasto più che turbato. E all’elezione del successore di Mattarella mancano ancora otto lunghissimi mesi…”. Leggi anche l’articolo –> Berlusconi e il partito unico di centrodestra: “Mi dispiace per Fratelli d’Italia”

Carolina Marconi

Carolina Marconi pronta al secondo ciclo di chemio: “Niente è facile e nulla è impossibile”

Netflix nuove uscite luglio 2021

Netflix, nuove uscite mese di Luglio: tra serie Tv e numerosi film horror