in

Salvini critico su obbligo vaccinale: “Vaccino su libera scelta, green pass misura esagerata”

Matteo Salvini ha ricevuto il vaccino lo scorso sabato, per sua libera scelta. Il leader della Lega ha espresso in questi giorni la sua opinione come la politica sta affrontando l’aumento dei contagi da Covid. E Salvini critica alcune scelte, a suo dire, sbagliate. A cominciare dai vaccini, che a breve potrebbero diventare obbligatori per il personale scolastico. Salvini è per la libertà di scelta: chi vuole si vaccina e, come ha dichiarato più volte, non ha senso obbligare soprattutto dei minorenni a ricevere il siero. Il leader della Lega ha storto il naso anche sulle decisioni del Governo sul green pass e ha promesso di far valere l’opinione sua ma anche di tanti imprenditori che potrebbero rimanere ancora una volta bloccati nella trappola delle misure anti contagio.

Salvini vaccino

Salvini vaccino per libera scelta: “Non mi sono vaccinato perché lo dice Draghi”

Intanto sabato scorso il leader della Lega ha pubblicato sui social una foto che testimoniava la sua avvenuta vaccinazione. Ma Salvini ci tiene a precisare che lo ha fatto per scelta sua. ”Io non ho saltato la fila a differenza di altri, come qualche giornalista e politico, io non mi sono vaccinato perché lo dice Draghi… Quello che faccio io sulla mia pelle lo faccio per mia scelta, ma non posso imporre agli altri di vaccinarsi”.

Sull’obbligo del vaccino il leader del Carroccio ha molto da ridire. La sua opinione è chiara: Salvini ha promosso (ma senza obblighi) il vaccino per gli over 60 che rischiano effettivamente di più. Ma i ragazzi non devono sentirsi in obbligo di vaccinarsi, né per uscire né per andare a scuola.”Da vaccinato non mi sento di imporre niente a nessuno, specialmente ai ragazzi e ai bimbi. Obbligare bimbi di 12-13 anni a vaccinarsi è l’ultimo dei miei pensieri. Bisogna spiegare che sopra una certa età il vaccino salva la vita. Chi ha più di 60 anni ha tutta la convenienza per la sua salute a vaccinarsi”, ha sottolineato.

ARTICOLO | Massimo Cacciari contro il green pass obbligatorio: “Misura da regime dispotico”

ARTICOLO | Travaglio offese a Draghi sul personale: il direttore del “Fatto” interviene dopo la polemica

draghi Salvini scontro

Salvini vaccino e green pass: le critiche al Governo

Il leader della Lega ha parlato su Canale 5 anche del Green pass, che sarà obbligatorio il 6 agosto per tante attività. Salvini ha ricordato che ogni misura restrittiva ricade sulle imprese, oltre che sui cittadini. Inutile passare ad una imposizione così drastica con gli ospedali praticamente vuoti. “Una famiglia (anche vaccinata) che andrà in vacanza a Ferragosto con una figlia di 14 anni, dovrà fare un tampone ogni volta per andare in pizzeria, in piscina o al parco giochi? Non si sta esagerando? E se il pass evita tutti i problemi, perché non riaprire in sicurezza anche ai discoteche, con il pass? – ha sottolineato Salvini – Ci sono in ballo 3mila imprese, 100mila posti di lavoro e, soprattutto, il diritto di milioni di ragazzi a vivere e divertirsi, in sicurezza”. Poi ha promesso che il suo partito si presenterà a Palazzo Chigi con tutti gli emendamenti necessari.>>Tutte le notizie

Galli Sallusti

Galli a “Controcorrente” sbotta: «Non dovevo venire…», Sallusti lo scuote

Alessandro preziosi età

Alessandro Preziosi cambia pelle: debutto alla regia con “La legge del terremoto”