in

San Donà di Piave, 16enne muore durante una partita a calcetto: fatale un arresto cardiaco

Infarto durante la partita di calcetto, Christian Bottan muore a 16 anni così. Immenso il dolore dei genitori: il ragazzo era il loro unico figlio. Una profonda perdita, un lutto che non ha nome. Il giovane è deceduto nel pomeriggio di ieri domenica 25 luglio 2021, a Passarella di Sopra di San Donà di Piave, alle porte di Venezia, mentre stava giocando in oratorio con gli amici. Era lì a divertirsi praticando lo sport che più gli piaceva. Il dramma si è consumato intorno alle 15,30.

leggi anche l’articolo —> Viviana Parisi e Gioele, come sono morti? Daniele Mondello convinto dell’azione di «un soggetto ignoto»

San Donà Christian muore 16 anni

San Donà di Piave, 16enne muore mentre giocava a calcetto: fatale un arresto cardiaco

Tragico epilogo per Christian Bottan. Il ragazzo di soli 16 anni è morto nel corso della giornata di ieri in un campetto da calcio dell’oratorio Passarella di Sopra a San Donà di Piave, in provincia di Venezia. È stato colpito all’improvviso da un malore che gli ha provocato un arresto cardiaco. Non ha avuto scampo purtroppo: si è accasciato sotto gli occhi sbigottiti dei compagni. È stato prontamente adoperato anche il defibrillatore della parrocchia, grazie al papà di un amico che stava assistendo all’incontro, ma non c’è stato nulla da fare. Christian Bottan è morto praticamente sul colpo davanti allo sguardo attonito dei presenti. Il 118, giunto prontamente sul posto, non ha potuto fare altro che constatare il decesso del ragazzo strappato alla vita troppo presto.

San Donà Christian muore 16 anni

«Un ragazzo innamorato del calcio», il post di condoglianze della Società Sportiva Musile Mille

Christian Bottan avrebbe dovuto frequentare il quarto anno di ragioneria a San Donà. Tutti lo ricordano come un ragazzo meraviglioso, che amava trascorrere il tempo con gli amici. Le partitelle a calcio erano la passione sua. Sul posto anche i Carabinieri per i dovuti accertamenti e i genitori, il papà Roberto e la mamma Paola, distrutti dal dolore per la scomparsa del loro unico figlio. L’intero paese, come è facile immaginare, adesso è sotto choc, ancora incredulo per una morte improvvisa quanto inaccettabile. La “Voce di Venezia” riporta il referto in cui è stato enfatizzato che si trattava di una giornata molto afosa e che alle 15.30, al momento del dramma, il caldo era micidiale. Lo stesso sito ipotizza l’autopsia che chiarirà le cause del decesso del giovane e l’eventuale presenza di patologie. La Società Sportiva Musile Mille ha pubblicato un post di condoglianze verso la famiglia di Christian Bottan: “Un ragazzo innamorato del calcio“. Leggi anche l’articolo —> Scomparso a 14 anni Hugo Millan, giovane campione di motociclismo: morto durante una gara

San Donà Christian muore 16 anni

Viviana Parisi e Gioele, come sono morti? Daniele Mondello convinto dell’azione di «un soggetto ignoto»

Utero in affitto Meloni

Meloni contro la Rai: “Fa pubblicità alla pratica dell’utero in affitto, i bambini non sono una merce”