in

Dubai, divorzio costa caro allo sceicco: dovrà versare 650 milioni di euro all’ex moglie

L’Alta Corte di Londra ha ordinato allo sceicco Mohammed bin Rashid al-Maktoum, 72 anni, signore di Dubai, primo ministro e vicepresidente degli Emirati Arabi Uniti, di sborsare la cifra record di 554 milioni di sterline (circa 650 milioni di euro) a vantaggio dell’ex moglie, la principessa Haya, 48 anni, sorellastra di re Abdullah di Giordania. A stabilirlo il giudice Philip Moor nel procedimento che vede i due coniugi farsi la guerra per la custodia dei figli. Si tratta ad oggi del più costoso accordo di divorzio mai siglato in tutto il Regno Unito. Non solo…

leggi anche l’articolo —> Assalto alla Cgil del 9 ottobre, chiesto giudizio immediato per i leader di Forza Nuova e altri 11

sceicco Dubai

Dubai, divorzio costa caro allo sceicco: dovrà versare 650 milioni di euro all’ex moglie

La principessa Haya di Giordania ha ottenuto un assegno di 650 milioni di euro dopo il divorzio dallo sceicco e principe ereditario di Dubai Mohammed bin Rashid Al Maktoum. È l’accordo più costoso del Regno Unito, ma anche una sentenza che scrive la parola fine ad una vicenda giudiziaria controversa. Nel 2019 c’era stata la clamorosa fuga di Haya con i due figli da Dubai e diventata poi un caso diplomatico che ha visto coinvolti Emirati Arabi, Gran Bretagna e Giordania. Non senza imbarazzi per Buckingham Palace, dal momento che lo sceicco è un amico personale della regina Elisabetta con cui condivide la passione per le corse dei cavalli. La cifra stratosferica, come riferisce “Notizie.it”, è stata stabilita infatti proprio alla luce di quest’episodio: per difenderli dal “grave rischio” per la loro sicurezza che potrebbe arrivare proprio dal principe.

divorzio sceicco dubai

Quanto dovrà sborsare

Dunque non solo un risarcimento per la donna, ma un modo per assicurarle maggior serenità. Difatti i giudici hanno riconosciuto che lo sceicco ha orchestrato il rapimento di due dei suoi figli e sottoposto Haya ad una campagna di intimidazione, come la sorveglianza dei telefoni. La principessa riceverà 83 milioni di sterline all’anno per le spese legate alla casa e un’indennità di 9 milioni di sterline all’anno. Sempre “Notizie.it” riferisce che il vicepresidente e primo ministro degli Emirati Arabi Uniti dovrà sborsare 3 milioni di sterline per l’istruzione dei figli Jalila, di 14 anni, e Zayed, di 9 anni, oltre a 9,6 milioni di sterline di arretrati. Dovrà pure pagare 11,2 milioni di sterline ogni anno per il mantenimento dei figli e per la loro sicurezza una volta adulti. I pagamenti saranno garantiti tramite un titolo di 290 milioni di sterline detenuto dalla banca HSBC. Leggi anche l’articolo —> Morte di David Rossi, Zanettin: “Non abbiamo nessuna verità in tasca”

sceicco dubai divorzio

 

Seguici sul nostro canale Telegram

variante omicron

Abrignani (Cts): «Variante Omicron esplosiva, occorre obbligo vaccinale»

contagi covid italia

Crescita dei contagi in Italia, Battiston: «Omicron non c’entra, il picco è ancora lontano»