in

Sciopero dei mezzi oggi 3 dicembre, da Milano a Roma: corse di bus e treni a rischio

Sciopero mezzi 3 dicembre 2021, da Milano a Roma – Qualcuno l’ha già ribattezzato il venerdì nero dei trasporti. Ed effettivamente la protesta degli operai del settore contro l’obbligo di Green pass per accedere ai luoghi di lavoro creerà non pochi disagi ai pendolari. Lo sciopero dei trasporti è stato indetto per oggi e coinvolgerà treni, bus e metro in varie città italiane. Problemi indubbiamente per chi sarà costretto a spostarsi negli orari di punta e per chi userà il treno come mezzo di trasporto per raggiungere la propria casa d’origine o una meta turistica in vista del Ponte dell’Immacolata.

leggi anche l’articolo —> L’allarme di Zaia: «Tutta Italia, o quasi, in zona gialla nelle prossime settimane»

sciopero mezzi oggi 3 dicembre

Sciopero dei mezzi oggi 3 dicembre 2021, da Milano a Roma: corse di bus e treni a rischio

Lo sciopero dei mezzi di oggi 3 dicembre 2021 è stato proclamato dal sindacato Ugl per protestare contro l’obbligo di Green pass per accedere ai luoghi di lavoro. L’organizzazione sindacale Ugl protesta per “la discriminazione in essere tra lavoratori in possesso e non di green pass; per le intimidazioni e le ritorsioni che stanno verificandosi vista l’autonomia decisionale lasciata alle aziende per stabilire le procedure aziendali in materia di applicazione del green pass; per il mancato rispetto della tutela dei lavoratori – anche se le norme prevedono limiti al potere disciplinare del datore di lavoro, si stanno verificando casi di gravi violazioni; per la possibilità che i tamponi per la certificazione verde siano elargiti gratuitamente a tutti i lavoratori interessati per far rispettare alle aziende il loro obbligo determinato dalla legge 81/08 di sorveglianza sanitaria e prevenzione per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro; perché la situazione del trasporto pubblico locale che si prospetta è a dir poco surreale: si richiede l’obbligatorietà di un green pass a chi conduce il mezzo, ma non a chi ne fruisce; per l’assente tutela agli operatori front line vittime degli effetti post covid; per la non applicazione nella maggior parte delle aziende del settore mobilità dell’Art. 1.2 punto b secondo alinea dell allegato al DPCM del 12-10-2021 in GU n. 244 il 14.-10-21 parte integrante del DL 127 del 21- 09-21”.

sciopero mezzi oggi 3 dicembre

Proclamato per protestare contro l’obbligo di Green pass per accedere ai luoghi di lavoro

Lo sciopero vede interessate diverse città italiane: Milano, Bologna, Roma, Napoli e Bari, solo per citarne alcune. Dalle 9 alle 17 sono a rischio i treni dal momento che lo sciopero coinvolge i dipendenti del Gruppo Fs italiane. Dalle 9 alle 13:00 disagi anche per chi dovrà avvalersi del trasporto pubblico a Napoli. Disagi anche dalle 8:30 alle 12:30 a Roma: si fermeranno i dipendenti Atac e Cotral. Dalle 8:30 alle 12:30 la protesta coinvolgerà i lavoratori di bus e treni della provincia di Bari. Dalle 11 alle 15 si fermeranno gli autoferrotranvieri di Bologna. Incroceranno le braccia dalle 9:00 alle 17:00 gli operatori del servizio da Trenord a Milano e in Lombardia. Dalle 13 al pomeriggio stop anche dei controllori di volo dell’aeroporto di Napoli Capodichino. In diverse modalità rispetterà 4 ore di sciopero il personale dipendente Tpl della Regione Basilicata. Dalle 17:30 alle 21:30 aderirà alla manifestazione anche la categoria di Busitalia Umbria. Leggi anche l’articolo —> Super Green Pass, multe e controlli a tappeto: polizia alle fermate di metro e bus

sciopero mezzi oggi 3 dicembre

 

Seguici sul nostro canale Telegram

variante omicron

Variante Omicron, “potrebbe essere la fine della pandemia”: lo scenario

traffico bloccato Savona

Traffico bloccato a Savona: stanco della coda, un giovane scende dall’auto e fa l’albero di Natale