in

Addio a Silvia Tortora, la giornalista figlia di Enzo e moglie di Philippe Leroy

È morta Silvia Tortora. Giornalista sia per la tv che per la carta stampata, nata a Roma il 14 novembre 1962, si è spenta questa notte in una clinica romana. Aveva soltanto 59 anni. Figlia del conduttore televisivo Enzo Tortora, ha lavorato con Giovanni Minoli a «Mixer» e poi a «La storia siamo noi», realizzando una serie di belle interviste. Dopo aver collaborato con il settimanale «Epoca», ha pubblicato anche alcuni libri tra cui Cara Silvia (Marsilio 2002), una raccolta di lettere che il padre Enzo le scrisse dal carcere. Si era sposata con l’attore francese Philippe Leroy, con cui ha avuto due figli Philippe e Michelle.

leggi anche l’articolo —> Omicidio a Trieste, emergono nuovi inquietanti particolari: “Robert vittima di un’imboscata”

silvia tortora morta

Addio a Silvia Tortora, la giornalista figlia di Enzo e moglie di Philippe Leroy

Figlia del giornalista e conduttore televisivo Enzo Tortora e della sua seconda moglie Miranda Fantacci e sorella maggiore di Gaia, dal 1985 Silvia aveva collaborato con Giovanni Minoli a «Mixer» e dal 2004, sempre con lui, al programma «La storia siamo noi». Ha lavorato al settimanale «Epoca» dal 1988 al 1997. Nel 1999 ha vinto il nastro d’argento al Festival di Taormina come “migliore soggetto cinematografico” con il film di Maurizio Zaccaro, «Un uomo perbene». Nel 2002, come dicevamo in apertura, ha curato il libro «Cara Silvia», edito da Marsilio Editore e nel 2006 ha pubblicato «Bambini cattivi». Per il programma «La storia siamo noi» ha realizzato varie puntate riguardanti tra i tanti Francesco Totti, Mia Martini e Renato Vallanzasca. A partire da giugno 2009 ha condotto «Big» insieme ad Annalisa Bruchi, in onda su Raitre in otto puntate, con protagonisti otto grandi personaggi: Mario Monicelli, Giulio Andreotti, Giampaolo Pansa, Renzo Arbore, Mariangela Melato, Umberto Veronesi, Andrea Camilleri, Giovanni Minoli.

morta tortora

La notizia della scomparsa ha colto tutti di sorpresa

La notizia della scomparsa ha colto tutti di sorpresa. Tra i diversi commenti, quello del giornalista Luigi Contu: «Se ne è andata Silvia Tortora. È stata una bravissima giornalista ma soprattutto una grande donna, coraggiosa. La sua vita fu stravolta dalla vicenda assurda del padre. Consiglio la lettura del libro in cui ha raccolto le lettere che il papà le scrisse dal carcere. Ciao Silvia». Di pochi minuti fa il tweet della senatrice del Pd Valeria Fedeli: «Mi stringo al dolore dei familiari per la scomparsa di SilviaTortora. Una donna forte, coraggiosa, una giornalista capace di fare grande informazione in Rai e non solo e di battersi sempre, dalla tragica vicenda del padre Enzo in poi, per una giustizia davvero giusta». Leggi anche l’articolo —> Rigopiano, il ricordo di Francesca sopravvissuta alla tragedia e al fidanzato: «Dovevamo sposarci»

silvia tortora

Seguici sul nostro canale Telegram

Modena incendio oggi

Incendio a Modena, in fiamme un autobus sul cavalcavia: vigili del fuoco sul posto

Covid e scuola in presenza, Zaia: “Draghi senta il parere del Comitato tecnico scientifico”