in

Sirigu e il video segreto inviato ai compagni prima della finale: «Così ho motivato la squadra»

Qual è il segreto che si cela dietro la vittoria dell’Italia Euro 2020? Sarebbe un video. Già, avete capito bene. A spiegare quanto successo nelle ore precedenti alla finalissima di domenica 11 luglio è stato Salvatore Sirigu, portiere di riserva della Nazionale di Roberto Mancini. Era un modo per motivare i compagni, come ha chiarito l’atleta al ‘Corriere della Sera’ in un’intervista.

leggi anche l’articolo —> Italia campione d’Europa, il gesto di Draghi che spiazza tutti: «Siamo orgogliosi»

sirigu europei

Sirigu Europei 2020, il video segreto inviato ai compagni prima della finale: «Così ho motivato la squadra»

La vittoria degli Azzurri determinata da un semplice video? Sembra proprio così. È stato Salvatore Sirigu a spedire sulla chat whatsapp degli Azzurri le immagini raccolte nel massimo riserbo di mogli, fidanzate, genitori, figli, parenti tutti e amici che dicevano più o meno: “Vinci per noi”. La rivelazione al ‘Corriere della Sera’: «È cominciata quasi per caso alla vigilia della gara con la Turchia. Ci stavamo cambiando e non sapevamo a cosa saremmo andati incontro. Ho scritto alcune frasi sul telefono, le ho salvate. E poi ho deciso di inviarle», ha confermato il portiere degli Azzurri. E ancora: «Veniamo da un anno e mezzo durante il quale il calcio non è stato più lo stesso, per noi è già una vittoria entrare in uno stadio con i tifosi. Ricordiamoci che uniti si è più forti, e che più si è uniti e più si è forti. E godiamocela, perché tanti vorrebbero essere al nostro posto».

sirigu europei

«Ho cercato di tramandare principi e valori che mi sono stati trasmessi dai Capitani frequentati in Nazionale»

Su un fatto però Sirigu non ha voluto sbilanciarsi: «Cosa ci siamo detti io e Donnarumma prima dei rigori resterà per sempre un segreto tra me, lui e Meret, un altro giovane serio e sereno. Io sono più vecchio, mi ascoltano. Gigio ha umiltà e testa sulle spalle, perciò mi piace: i calciatori passano, gli uomini restano», ha detto il portiere di riserva della Nazionale. Sul suo ruolo di leader, invece, il sardo si è espresso così: «Ho cercato di tramandare principi e valori che mi sono stati trasmessi dai Capitani frequentati in Nazionale. Quando ti trovi davanti uno come Cannavaro lo ascolti. Poi Buffon: ho un’ammirazione totale per Gigi. E De Rossi ha dato anima e cuore per la Nazionale, averlo con noi è stato speciale. Io se posso cerco di trasmettere ai compagni la mia cultura, ma qui tutti discutiamo assieme, giovani e vecchi, di cose serie e stupidaggini». Leggi anche l’articolo —> L’Italia campione d’Europa, il tifo scatenato delle “wags” azzurre: «Le “Notti Magiche” esistono»

Ddl Zan Senato

Ddl Zan approda in Senato, approvazione o rinvio: la maggioranza è divisa

Il nuovo Statuto sarà il banco di prova per la tenuta del M5S