in

Sondaggi politici, la media settimanale conferma la crescita del Centrodestra

Sondaggi politici, la media settimanale delle rilevazioni pubblicata oggi da Termometro Politico conferma la tendenza che si va delineando da alcune settimane. Da quando l’alleanza giallorossa e il Conte bis sono entrati nel tunnel della crisi, il Centrodestra cresce. E nulla è cambiato, per il momento, con la nascita del nuovo governo guidato da Mario Draghi e la sua maggioranza allargata “di responsabilità nazionale”.

sondaggi politici 15 febbraio 2021

Sondaggi politici, le intenzioni di voto per i partiti più grandi

La settimana dall’8 al 14 febbraio mette a confronto le rilevazioni di 5 istituti: SWG, Istituto Piepoli, Euromedia Research, Index Research e Winpoll. Nei giorni dell’incarico di formare un nuovo governo a Mario Draghi e delle consultazioni dell’ex Presidente della Banca Centrale Europea, la Lega resta stabilmente primo partito nelle intenzioni di voto con un dato del 23,7%, in linea quindi con la media delle ultime settimane. In difficoltà appare invece il Partito Democratico, che si attesta mediamente al 19,5%, registrando una flessione nel confronto con le precedenti rilevazioni della maggioranza degli istituti presenti.

I Dem scendono dunque sotto la soglia psicologica del 20%, un riflesso delle difficoltà in cui versa il partito preso in contropiede sulla soluzione della crisi di governo. Inizia ad incidere, evidentemente, la scelta di partecipare attivamente ad un governo con il nemico storico Salvini. Terza forza in tutti i sondaggi è l’unica formazione che resterà all’opposizione del Governo Draghi, Fratelli d’Italia, che viene accreditata del 16,5%. Il partito di Giorgia Meloni precede nella media settimanale di poco meno di due punti percentuali il Movimento 5 Stelle, fermo al 14,8%. Ancora nel centrodestra, Forza Italia si attesta invece al 7,1%.

ARTICOLO | La maggioranza che sostiene il governo Draghi piace solo al 4% degli italiani

Le intenzioni di voto per i partiti minori

Fra i partiti minori, tendenza positiva per Azione di Carlo Calenda che raggiunge mediamente il 3,6% e supera lo sbarramento fissato dall’attuale legge elettorale in tutte le rilevazioni. Infine, Sinistra/LeU al 3,1% e Italia Viva con il 3% chiudono il lotto delle forze politiche in grado di superare il 2 per cento. >> Tutti i sondaggi politici

Seguici sul nostro canale Telegram

Uomini e Donne anticipazioni

Maria De Filippi infastidita a “Uomini e Donne”, limite superato: pronta a smascherare un cavaliere

Covid, Fausto Gresini è di nuovo sedato, peggioramento improvviso per l’ex campione della 125