in

Ultimi sondaggi politici, le intenzioni di voto e la fiducia nei leader

La Lega perde sempre più consensi, il Partito Democratico cresce così come il Movimento 5 Stelle. Fratelli D’Italia, invece, sembra aver messo le radici attorno al 17%: questo è il quadro generale presentato dagli ultimi sondaggi politici di oggi realizzati da Index Research per Piazza Pulita, il programma in onda su La7 condotto da Corrado Formigli.

sondaggi politici oggi

Ultimi sondaggi politici oggi, le percentuali

Ecco le percentuali che, secondo gli ultimi sondaggi politici di oggi, i partiti raccoglierebbero se i cittadini fossero chiamati al voto:

  • Lega: 21,6%
  • Partito Democratico: 20%
  • Fratelli D’Italia: 17,8%
  • Movimento 5 Stelle: 16,6%
  • Forza Italia: 6,5%
  • Azione: 3,5%
  • Sinistra Italiana: 2,6%
  • Italia Viva: 2,2%
  • Verdi: 1,9%
  • MDP: 1,7%
  • +Europa: 1,5%
  • Cambiamo: 1,4%
  • Altri: 2,7%

Come si vede dai dati, la Lega sta subendo una vera e propria emorragia di consensi. Questa settimana, infatti, non arriva nemmeno al 22%: si ferma al 21,6%, raccogliendo una percentuale piuttosto bassa rispetto ai suoi standard. Si avvicina sempre di più il Partito Democratico, che negli ultimi sette giorni si guadagna il 20% dei consensi. Terzo podio fisso per Fratelli D’Italia di Giorgia Meloni, che continua a navigare attorno alle stesse percentuali ormai da mesi e si attesta il 17,6% delle intenzioni di voto. Segue poi il Movimento 5 Stelle, con il suo 16,6%. Tra i grandi partiti, poi, si posiziona il gruppo di Silvio Berlusconi, Forza Italia, che tuttavia mette insieme solo il 6,5% delle preferenze. Sopra alla soglia di sbarramento, infine, troviamo Azione di Carlo Calenda, con il 3,5%.

Tra i partiti più piccoli, si posizionano Sinistra Italiana con il 2,6%, Italia Viva con il 2,2%, i Verdi con l’1,9%, MDP con l’1,7%. Tra gli ultimi, poi, ci sono +Europa con l’1,5% e Cambiamo con l’1,4%.

ARTICOLO | Sul coprifuoco si spacca la maggioranza, ma alla fine arriva l’accordo: sarà rivisto a maggio

ARTICOLO | Recovery Plan, Fassina (Leu): “Starei più attento ad utilizzare aggettivi come epocale e storico”

Mario Draghi

Sondaggi politici oggi, la fiducia nel governo

Gi ultimi sondaggi politici di oggi hanno analizzato poi la fiducia nel presidente del Consiglio Mario Draghi, nel suo governo e negli altri leader politici. Secondo la rilevazione, il 58,5% degli intervistati afferma di avere fiducia nei confronti del Premier, e il 43,6% nell’esecutivo. Percentuali piuttosto buone, considerando il malcontento generale sollevato in seguito alla conferma del coprifuoco. Per quanto riguarda gli altri leader, invece, ecco i dati:

  • Giuseppe Conte: 38%
  • Giorgia Meloni: 36%
  • Enrico Letta: 33%
  • Matteo Salvini: 26%
  • Luigi Di Maio: 17%
  • Carlo Calenda: 17%
  • Silvio Berlusconi: 15%
  • Matteo Renzi: 10%

Mario Draghi

Scenario politico

A Palazzo Chigi ieri si è concluso un estenuante braccio di ferro riguardo al coprifuoco, una misura che la maggioranza degli italiani non vorrebbe più dover rispettare. Come loro, anche all’interno delle forze politiche ci sono molti che si sono espressi in senso contrario rispetto a questa restrizione. Ma dopo lunghe discussioni che hanno messo seriamente in difficoltà la pazienza di Mario Draghi, ieri è stato messo per iscritto che il governo si impegna a rivalutare il coprifuoco già a partire dalla metà di maggio, analizzando i dati della curva epidemiologica e l’andamento della campagna vaccinale.

Più precisamente, è stato accolto l’ordine del giorno a prima firma di Giorgio Silli, Cambiamo, in cui si chiede all’esecutivo di “valutare nel mese di maggio, sulla base dell’andamento del quadro epidemiologico oltre che dell’avanzamento della campagna vaccinale le decisioni prese”, nell’ultimo decreto. Quindi anche “i limiti temporali di lavoro e spostamento”. >> Tutte le notizie di UrbanPost

Ritrovato il corpo di Peter Neumair nell’Adige, il commento di Benno: «Sono sollevato»

Brigate Rosse Francia

Francia, arrestati 7 italiani ex Brigate Rosse, per loro estradizione e condanna, altri 3 uomini in fuga