in

Sondaggi politici oggi, Swg per Mentana: Meloni vicina al sorpasso, il Pd è in calo

Sondaggi politici oggi – 13 gennaio 2021. Lo scongiurano tutti, ma non si può scansare lo spettro del voto durante la pandemia. Dopo tre settimane di pausa, con l’ultima rilevazione che risaliva al 21 dicembre scorso, torna il sondaggio Swg realizzato per il Tg di La7 condotto da Enrico Mentana. Quest’ultimo ha immediatamente dichiarato che se si andasse a votare oggi con la nuova legge elettorale e considerando l’abbassamento del numero di deputati e senatori per effetto della riforma confermata dal referendum popolare, “il centrodestra sarebbe in vantaggio”. Lo scenario chiaro: la Lega è ancora il primo partito nelle preferenze degli Italiani. A seguire ci sono il Partito Democratico e Fratelli d’Italia, che ormai si è lasciato abbondantemente alle spalle il M5s.

leggi anche l’articolo —> Sondaggi politici oggi: scenario bloccato, le percentuali dei partiti

sondaggi politici

Sondaggi politici oggi, Swg per Mentana: Meloni vicina al sorpasso, il Pd è in calo

Nelle intenzioni di voto dei cittadini la Lega di Matteo Salvini si conferma ancora il primo partito con il 23,2% (-0,2). Giù il Pd, che si piazza sotto il 20%. I dem di Nicola Zingaretti hanno perso praticamente un punto e sono dati al 19,4%. Alle loro spalle continua a salire Giorgia Meloni, con Fdi che tocca il 17,2% (+0,5) e che potrebbe diventare nel giro di pochi mesi dunque secondo partito. Scende invece Forza Italia (5,9%, -0,4); al contrario Azione sale al 4,1% (+0,4) e stacca Italia Viva di Matteo Renzi che resta al 2,9%.

sondaggi politici

Vaccinazione Covid, cosa pensano gli italiani del criterio di obbligatorietà

Secondo gli stessi sondaggi politici oggi, la percentuale di italiani che si dicono contrari alla vaccinazione, vale a dire che farebbero il vaccino contro il Covid solo se obbligati o neanche in quel caso, scende ancora rispetto alle precedenti rilevazioni. Il 20 novembre era il 37% e il 18 dicembre era il 34%. L’8 gennaio la percentuale è scesa ancora: parliamo del 25% dei cittadini. Invece a proposito dell’obbligatorietà, il 59% degli italiani sono aperti al criterio, ma il 29% lo è in modo assoluto. Mentre il 30%, solo nel caso, in cui molti cittadini rifiutassero la vaccinazione. Il 28% si dice contrario all’obbligo del vaccino contro il Covid comunque. Leggi anche l’articolo —> Crisi di governo, Feltri: «Renzi finge sempre di fare il duro, poi cala le braghe»

jovanotti figlia

Teresa, la figlia di Jovanotti: “Ho avuto un linfoma, sono guarita”

Marco Cestaro morto a 17 anni, la madre: «Mi rivolgo ai responsabili, ma come fate a vivere?»