in

Inedito asse Forza Italia e M5S sul Superbonus

24 aprile 2021 – Superbonus 110 proroga? Il testo del Pnrr (piano nazionale di ripresa e resilienza) è stato presentato ieri in Parlamento dal primo ministro Mario Draghi. Sebbene Forza Italia avesse inserito la misura tra le proposte vincolanti per il Pnrr, il piano non comprende una proroga del Superbonus del 110% fino al 2023. M5S e Forza Italia sono compatti nel reclamare il Superbonus.

Inedito asse Forza Italia-M5S

Secondo Forza Italia, la proroga del Superbonus del 110% era una richiesta vincolante. La risoluzione votata in data 22 aprile alla Camera e indirizzata al Governo chiedeva di “prorogare la misura del superbonus 110 per cento in una prospettiva temporale più ampia fino alla fine del 2023, valutando di includere tutte le tipologie di edifici, ivi compresi quelli del settore alberghiero ed extra-alberghiero e turistico-ricettivo, e in qualunque stato essi siano, al fine di garantire un patrimonio immobiliare energeticamente efficiente a prescindere dalle situazioni preesistenti e in termini assoluti, mediante la semplificazione dell’accesso e degli strumenti operativi e finanziari alla misura“.

“Avevamo chiesto la proroga di un anno – prosegue Forza Italia – con adeguati finanziamenti ed estensione ad altre tipologie di edifici, strutture recettive turistiche e non solo, addirittura per patrimonio immobiliare di fondi”, commenta Forza Italia. Una misura “indispensabile e imprescindibile” anche secondo il M5S, che ritiene il Superbonus un aiuto “fondamentale per la transizione ecologica“.

ARTICOLO | Gestire lavoro e disoccupazione in un’Italia post-Covid

superbonus 110 proroga

Superbonus 110 proroga fino al 2022

Allo stato attuale, l’incentivo si potrà applicare pienamente per tutto il 2022. La norma attualmente in vigore prevede l’applicazione fino a giugno 2022, con la possibilità di concludere i lavori a fine anno. L’ultima possibilità che resta per la proroga del Superbonus è che la discussione in Consiglio dei Ministri porti Mario Draghi a cambiare idea. Ma soprattutto, ciò che manca sono gli ulteriori 10 miliardi di euro necessari per finanziare il superbonus 110 a tutto il 2023 per tutti. >> Tutte le news di UrbanPost

Piera Maggio spera nella riapertura delle indagini e su Anna Corona rivela: «Era infatuata di me»

pnrr draghi

Draghi presenta il Pnrr al Parlamento, piano da 221 miliardi: tutte le riforme