in

Terremoto in Lombardia: forte scossa con epicentro vicino a Bergamo, avvertita anche a Milano

Terremoto oggi a Milano, avvertita forte scossa in Lombardia. Nella mattinata di oggi, sabato 18 dicembre, è stato registrato un violento sisma, percepito chiaramente da tutti i cittadini residenti nella Regione. Le notizie sono al momento confuse, ma secondo quanto riportato da «Il Corriere della Sera» l’epicentro sarebbe a Bonate Sotto, in provincia di Bergamo. (aggiornato alle 14:07)

leggi anche l’articolo —> Boom di contagi in Italia, il governo Draghi corre ai ripari: ipotesi lockdown per i no vax a Natale

terremoto Frosinone

Terremoto oggi a Milano, scossa fortissima: epicentro Bonate Sotto (Bergamo)

Forte scossa di terremoto in Lombardia, intorno alle 11 e 34 di stamani, sabato 18 dicembre 2021. L’Istituto Nazionale di Fisica e Vulcanologia riferisce che l’epicentro si trova a Bonate Sotto, in provincia di Bergamo. Stando alle prime indiscrezioni la magnitudo pare sia stata di 4.4, ad una profondità di 26 km. A Bergamo e Milano la scossa è stata avvertita fortemente: diverse persone si sarebbero subito riversate in strada. Sui social diversi cittadini stanno riferendo di aver avuto tanta paura. In diverse zone della città infatti i palazzi hanno tremato. Non si sa ancora se ci siano vittime, feriti o danni ad edifici. Al «Corriere della Sera» non risultano chiamate di emergenza ai vigili del fuoco. Il sisma è stato avvertito distintamente anche a Segrate, Vermezzo, Como e in Brianza.

Terremoto in Lombardia, la Protezione civile: “Nessun danno a persone o cose”

“Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia non risultano danni a persone o cose”. Lo precisa la Protezione civile sulla scossa di terremoto in provincia di Bergamo.

“A seguito dell’evento sismico registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia in provincia di Bergamo alle ore 11.34 con magnitudo 4.4 – fa sapere – la Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile si è messa in contatto con le strutture locali del Servizio nazionale della protezione civile”. “L’evento – con epicentro localizzato nel comune di Bonate Sotto in provincia di Bergamo – risulta avvertito dalla popolazione”, conclude.

Al momento della scossa “ero in ufficio, l’ho percepita ma non più di tanto. Sono uscito e in paese non c’era allarmismo, né gente presa dal panico”. Lo afferma all’Adnkronos Carlo Previtali, sindaco di Bonate Sotto, il paese del bergamasco individuato come epicentro della scossa di terremoto avvertita in Lombardia. Previtali riferisce una situazione tranquilla in paese e aggiunge: “Faremo verifiche sugli edifici” per accertare che non ci siano immobili lesionati.

Terremoto oggi a Milano e Bergamo, il sindaco di Chignolo: “Colpo secco, molto forte”

“E’ stato breve ma è stato un colpo secco, che si è sentito molto forte. Al momento non risultano danni alle strutture, le scuole sono state fatte evacuare, non c’è nessun danno a persone o a cose. Stiamo ancora controllando, a ora è tutto ok”. Lo spiega all’Adnkronos Ramon Crespolini, sindaco di Chignolo d’Isola, paese in provincia di Bergamo che confina con Bonate Sotto, comune epicentro del terremoto avvenuto in tarda mattinata. “Ai piani più alti la scossa si è sentita in modo più evidente, ma c’è anche chi non l’ha avvertita. Diciamo che, a grandi linee, siamo tornati alla normalità: come se nulla fosse successo”, conclude il sindaco.

Seguici sul nostro canale Telegram

covid italia lockdown no vax

Boom di contagi in Italia, il governo Draghi corre ai ripari: ipotesi lockdown per i no vax a Natale

meloni draghi

Meloni vuole “disfarsi” di Draghi: “Al voto anticipato comunque”. Ma Salvini fa il guastafeste