in

Treviso, 22enne ucciso da una meningite fulminante: profilassi per 14 contatti

Una tragedia che ha sconvolto l’intera comunità. Marco Innocente, 22 anni appena, residente a Castelfranco, in provincia di Treviso, è stato ucciso, nel giro di due giorni, da una meningite fulminante da meningococco. Il giovane aveva manifestato i primi sintomi mercoledì, con rinite ed epistassi. I familiari si erano inizialmente presi cura di lui a casa, ma dopo aver visto la situazione peggiorare, si sono recati in ospedale. I genitori hanno accompagnato così il ragazzo al pronto soccorso di Castelfranco. Non aveva più soltanto febbre, cefalea e vomito: si era aggiunta una enorme difficoltà a respirare, con dolori e debolezza alle gambe e macchie sul corpo e sul viso. Purtroppo per lui però non c’è stato niente da fare: i medici non sono riusciti a salvarlo.

meningite Treviso

Treviso, 22enne ucciso da una meningite fulminante: profilassi per 14 contatti

Non si danno pace i familiari e gli amici di Marco Innocente ucciso da una meningite fulminante. Il giovane, già allievo del liceo Giorgione di Castelfranco, studente universitario a Padova, è morto venerdì mattina. Secondo quanto riferito dal «Corriere della Sera» il sospetto dei sanitari è che si sia trattato di una forma invasiva da meningococco di tipo B. È un tipo di batterio che si trasmette per via respiratoria. Per tale motivo il dipartimento di igiene e sanità pubblica dell’Usl 2 ha immediatamente attivato le misure previste e un’indagine epidemiologica sui contatti stretti, come da protocollo. Sono quattordici le persone sottoposte a chemioprofilassi.

Treviso meningite

Il dolore del sindaco di Castelfranco

L’Usl 2 ha precisato al «Corriere della Sera» che questo tipo di protocollo viene indicato solo per i contatti stretti, che dovranno prendere un farmaco specifico per quattro giorni. Non è chiaro come il ragazzo sia entrato a contatto con questo batterio letale. Il neisseria meningitidis ha una incubazione che può essere al massimo di 10 giorni, ma in media è di 4. Una malattia molto rara. Sotto choc la comunità intera. Il sindaco di Castelfranco, Stefano Marcon, ha espresso così la sua vicinanza alla famiglia: «Sono cose che spezzano il cuore, una vita così giovane… Tutta Castelfranco è vicina ai suoi familiari». Leggi anche l’articolo —> Milano, tragico incidente tra scooter e auto a Pozzo d’Adda: perde la vita una 18enne

Seguici sul nostro canale Telegram

Russia Ucraina putin

Russia-Ucraina, Putin cambia strategia: sventato attentato a Zelensky

hawkins

Addio a Taylor Hawkins, il batterista dei Foo Fighters: le cause della morte