in

Manifestazione ‘No Green pass’ a Trieste, attese migliaia di persone e disagi al traffico

Attese migliaia di persone e disagi al traffico in occasione della manifestazione “No Green Pass” a Trieste, la seconda della settimana. Già lunedì 20 settembre almeno 5000 persone hanno partecipato al corteo che contesta la linea del governo in materia di Green pass. Il ritrovo è alle 10 in largo Riborgo (Corso Italia).

corteo no green pass trieste

Corteo No green pass a Trieste

Trieste si prepara a un altro blocco del traffico, dopo la giornata di lunedì, quando 5mila persone – secondo la Questura – 20mila secondo gli organizzatori – sono scese in piazza per protestare contro l’obbligo di Green Pass. Il 20 settembre la folla aveva sfilato davanti alle sedi Rai e del quotidiano locale, Il Piccolo, vandalizzandole con lancio di uova e vernice.

Il corteo di oggi, organizzato dal Coordinamento “No green pass Trieste” parte da Largo Riborgo con direzione piazza Goldoni. Il corteo svolterà verso via Carducci, via Coroneo, Foro Ulpiano (sede del Tribunale), via Fabio Severo e piazza Dalmazia. In base ai programmi, la manifestazione dovrebbe poi proseguire in via Ghega, via Roma e via Mazzini, per approdare sulle Rive e concludersi nella zona di via Mercato Vecchio.

Come lo scorso lunedì, il corteo non dovrebbe avere un colore politico. «Non ci saranno sigle perché non ci sono adesioni ufficiali da parte dei partiti», preannuncia l’avvocato Pierumberto Starace, candidato in Consiglio comunale per il movimento 3V. «Anche noi ci presentiamo solamente a titolo di cittadini. Perché questa, va sottolineato, è una iniziativa allargata a tutti coloro che sono contrari alle disposizioni del governo, quindi gente di ogni orientamento». Lunedì in effetti la manifestazione aveva richiamato persone che si riconoscono nei partiti di sinistra come in quelli di destra (anche quella riconoscibile nelle frange più estreme) assieme a ultras, gruppi di indipendentisti e di lavoratori portuali. Per il corteo di oggi si attende un massiccio dispiego delle forze dell’ordine.

Presenti gli esponenti di Movimento 3V

Quel che è certo è che saranno sicuramente presenti gli esponenti dei 3V, tra cui il candidato sindaco Ugo Rossi. Proprio Ugo Rossi, il 21 settembre, dopo il corteo No green pass del giorno precedente, è stato protagonista di una colluttazione con alcuni Carabinieri all’esterno dell’ufficio postale di Viale Sanzio a San Giovanni. Rossi era stato arrestato e successivamente sottoposto ai domiciliari. Il Giudice del Tribunale di Trieste ne ha disposto questa mattina la liberazione, rinviando a giudizio il trentenne friulano. >> Stato-Mafia, Marcello Dell’Utri: «Un film totalmente inventato. Sono stati dieci anni di fango»

Seguici sul nostro canale Telegram

caluso coltellate compagna

Caluso, accoltella la compagna dopo una lite e tenta il suicidio

giacomo sartori

Giacomo Sartori trovato morto a Casorate Primo, emergono nuovi particolari: cosa non torna