in

Trump positivo al Covid, il controllo delle armi nucleari agli aerei “centro di comando”

Trump positivo al Covid e in isolamento: cosa succede alla catena decisionale degli Stati Uniti? Chi vigila sulla possibilità che potenze ostili approfittino della debolezza della Casa Bianca per compiere atti violenti verso l’America? Il Pentagono, il vertice delle forze armate Usa è in allarme da ore. E’ di stamani la notizia che due Boeing E-6B Mercury, aerei che sono delle grandi centrali di controllo e comando dotate di sistemi di sorveglianza potentissimi, si sono alzati in volo. Il decollo delle due fortezze di comando volanti è avvenuto in coincidenza con l’annuncio del presidente Donald Trump di essere risultato positivo al coronavirus insieme alla first lady Melania.

>> Donald Trump e Melania positivi al Coronavirus: a rischio la campagna elettorale

Trump positivo al Covid: in volo gli aerei che “controllano” anche le armi nucleari Usa

A rilevare la presenza dei due aerei, che hanno funzioni di centro di controllo e comando, sono stati vari utenti del web appassionati di volo, che sono soliti seguire le tracce di aerei particolari attraverso i servizi di radar online. La notizia, che non è ancora stata commentata dal Pentagono e dal Comando strategico Usa, è rimbalzata attraverso i social media. I due aerei stanno attualmente volteggiando rispettivamente lungo la Costa Est degli Stati Uniti e sui cieli dell’Oregon. Gli E-6 sono, tra l’altro, usati anche per inviare istruzioni alla flotta di sottomarini Usa armati con missili balistici Trident, armati con testate nucleari, sparsi nelle acque di tutto il mondo.

Gli E-6B in volo per inviare un chiaro messaggio ai possibili nemici degli Usa

I Boeing E-6B fanno parte dell”Operation Looking Glass’, conosciuta anche come ‘Airborne Command Post’ e servono a mantenere la continuità della linea di comando, nel caso i centri di comando a terra vengano distrutti dalle forze nemiche. Secondo alcune ricostruzioni, riportate da Fox News, gli E-6B sarebbero decollati per inviare un chiaro segnale ai possibili nemici degli Usa, dopo la notizia della positività al Covid-19 del presidente Trump. A confermare questa tesi, ci sarebbe il fatto che gli E-6B attualmente in volo non hanno spento i loro transponder, come solitamente fanno gli aerei militari, segno che il Pentagono vuole far sapere che gli aerei sono operativi. >> Tutte le notizie dall’estero

Seguici sul nostro canale Telegram

andrea delogu cinema

Andrea Delogu, briosa la prima di “Divorzio a Las Vegas”: trench svolazzante

shannen doherty cancro

Shannen Doherty cancro: «Girerò dei videomessaggi per salutare i miei cari quando sarò morta»