in

Ultimi sondaggi elettorali, media Termometro Politico: le percentuali dei partiti

Lega fra 25 e 28%, M5S a ridosso del 16%. Tra gli ultimi sondaggi elettorali merita attenzione la consueta media settimanale elaborata da Termometro Politico. Il noto sito di analisi politica nella settimana dal 7 al 13 giugno mette a confronto le rilevazioni di sei istituti: SWG, Ixé, EMG, Noto Sondaggi, Tecné e Bidimedia. Ne emerge uno scenario politico in movimento, seppur lento. La tendenza più evidente è la ripresa delle intenzioni di voto per Lega e Movimento 5 Stelle, mentre è altresì consolidata la difficoltà del Pd, almeno, dall’inizio della Fase 2 dopo la pandemia da Covid-19.

>> M5S, Di Battista: “Conte leader? Si iscriva al Movimento”

ultimi sondaggi elettorali media termometro politico

Ultimi sondaggi elettorali: Lega fra 25 e 28%, M5S a ridosso del 16%

Con un dato medio del 26,7% la Lega consolida la propria posizione di primo partito nelle intenzioni di voto, anche se le singole variazioni rispetto alle precedenti rilevazioni di ciascun istituto non risultano fra loro coerenti. La forza politica di Matteo Salvini si attesta in un intervallo fra il 25% (Ixè) e il 28% (Noto).

La tendenza è più chiara per il Partito Democratico, che appare il più penalizzato dalla cosiddetta Fase 2 con cinque dei sei istituti presenti questa settimana che segnalano una flessione. La formazione guidata da Nicola Zingaretti viene accreditata in media al 20,1%.

Nell’area di governo la seconda forza dopo il PD nelle intenzioni di voto è oggi il Movimento 5 Stelle, che si attesta nella media settimanale al 15,9% con una forchetta di dati che da un minimo del 14,8% (Tecné) arriva a un massimo del 17,2% (Ixè).

Fratelli d’Italia, scesa in piazza a Roma il 2 giugno insieme alla Lega in una delle prime manifestazioni pubbliche dopo le riaperture, mediamente raggiunge il 14,3%. Nel sondaggio realizzato da Tecné, inoltre, il partito di Giorgia Meloni precede nelle intenzioni di voto il Movimento 5 Stelle.

Partiti minori: tiene Forza Italia, Italia Viva in affanno, cresce Azione

Sempre all’interno del centrodestra, Forza Italia viene accreditato in media al 7%, un dato in flessione dell’1,8% rispetto al risultato delle Elezioni Europee di un anno fa. La coalizione nel suo complesso si attesta invece al 48,5%, superando il 50 per cento nella rilevazione realizzata dall’istituto di Antonio Noto.

Italia Viva, la formazione dell’ex premier Matteo Renzi, non va oltre il 3,2% nella media settimanale, mentre Azione dell’europarlamentare ed ex ministro Carlo Calenda raggiunge questa settimana il 2,7%. Per ultima, supera il 2 per cento Leu/La Sinistra con un dato medio del 2,4%. >> Tutti i sondaggi elettorali

ascoli piceno morti rsa

Ascoli Piceno, otto morti in Rsa: arrestato infermiere per somministrazione indebita di farmaci

la prova del cuoco chiude

La Prova del Cuoco chiude, Elisa Isoardi commossa alle parole della madre: «Cosa ne sarà di te?»