in

Meloni contro la Rai: “Fa pubblicità alla pratica dell’utero in affitto, i bambini non sono una merce”

Lo scorso sabato 24 luglio 2021, Rai1 ha trasmesso alle ore 18 la prima puntata del programma tv Amore in quarantena. La trasmissione è finita nel mirino delle critiche, accusata di avere fatto “pubblicità alla pratica dell’utero in affitto“. Tale pratica è attualmente considerata illegale in Italia. A criticare la decisione della Rai è Giorgia Meloni, che ha ricordato che l’utero in affitto è una pratica che non è consentita nel nostro paese: la gestazione infatti non può avvenire per conto d’altri.

Utero in affitto Meloni

Utero in affitto Meloni critica la Rai: “Pratica illegale”

Amore in quarantena racconta le storie d’amore di coppie italiane durante il periodo del lockdown. Il conduttore dello show, Gabriele Corsi intervista ogni genere di coppia. Nella prima puntata dello show, però, ha trovato appunto spazio anche una testimonianza collegata, a detta di chi contesta il programma tv, alla pratica dell’utero in affitto. Si tratta di due ragazzi omosessuali che hanno raccontato la gioia di diventare genitori durante il periodo più difficile della pandemia.

In molti hanno pensato che i due hanno potuto avere un figlio grazie alla surrogazione di maternità. A notarlo è stata anche Giorgia Meloni, che è passata subito all’azione e ha criticato la Rai. La deputata di Fratelli d’Italia da hanno combatte contro l’ingiustizia della pratica dell’utero in affitto. Lo scorso anno aveva pubblicato sui social l’immagine di un bimbo che si copre gli occhi con un braccio, che ha tatuato un codice a barre. “La maternità surrogata è la forma di schiavitù del terzo millennio, che umilia il corpo delle donne e trasforma i bambini in una merce.”

ARTICOLO | È guerra tra Maria Elena Boschi e Giorgia Meloni sui vaccini: «Imbarazzante»

ARTICOLO | Effetto Draghi sui vaccini, boom di prenotazioni. Meloni: «Cittadini costretti»

Giorgia Meloni critica la Rai che pubblicizza l’utero in affitto (da ilprimatonazionale.it)

Giorgia Meloni e la critica alla Rai

Giorgia Meloni ha annunciato di volere interrogare sull’accaduto la Commissione parlamentare di Vigilanza sulla Rai. La deputata di centrodestra ha pubblicato sul suo sito web ufficiale un comunicato che spiega le motivazioni della polemica contro la Rai. “Fratelli d’Italia presenterà un’interrogazione in Vigilanza RAI contro lo scandalo andato in onda ieri pomeriggio su RAI 1 durante la trasmissione “Amore in quarantena”. Ricordiamo al servizio pubblico, a Rai 1, al direttore Stefano Coletta, al conduttore e agli autori del programma che in Italia l’utero in affitto è un reato sancito dalla legge 40 e che lo si commette anche se si pubblicizza la pratica della surrogazione di maternità. È vergognoso che sul servizio pubblico possano succedere queste cose, in palese violazione di una legge italiana.”>>Tutte le notizie

San Donà Christian muore 16 anni

San Donà di Piave, 16enne muore durante una partita a calcetto: fatale un arresto cardiaco

Riforma Giustizia, Possetti (Comitato vittime Ponte Morandi): “Temiamo che anche il nostro processo possa finire in una bolla di sapone”