in

Vacanze di Natale e Capodanno, regole su Green pass e gli spostamenti

Vacanze di Natale con il Green pass regole. Impossibile da dimenticare l’inverno 2020. La pandemia l’anno scorso ha spinto il governo italiano a prendere provvedimenti rigidissimi sugli spostamenti e sui cenoni. Di vacanze natalizie infatti nemmeno l’ombra. Ci chiediamo tutti cosa accadrà quest’anno, soprattutto grazie alla campagna vaccinale la situazione pare diversa. (Continua dopo la foto)

Nonostante le proteste di una efferata minoranza, grazie all’introduzione dell’obbligo di Green Pass lo scenario per il Natale e il Capodanno alle porte appare diverso, e si parla già di mete da scegliere in cui trascorrere qualche giorno in compagnia. Siamo certi che per poter avere accesso alla maggior parte di luoghi pubblici, il Green Pass sarà ancora necessario per tutto il 2021. Ma ecco cosa si potrà organizzare per le ferie natalizie in arrivo. Capiamo bene quali sono le disposizioni per chi vorrà andare in vacanza in Italia o all’estero. Con l’avvertenza, necessaria e ovvia, che bisognerà sempre tenere in allerta l’attenzione. (Continua dopo la foto)

Covid vacanze di Natale con il Green pass regole

Per quanto riguarda le prenotazioni in alberghi, hotel e b&b non sarà necessario mostrare la carta verde. Così è riportato da Il Messaggero. Il quotidiano aggiunge, tuttavia, che la carta verde servirà sia per mangiare nei ristoranti, sia per poter usufruire degli impianti sciistici. Differenti modalità invece per chi vorrà recarsi in vacanza all’estero. Il ministero della Salute e quello degli Esteri ha emanato una lista che è necessario consultare per capire quali siano gli obblighi previsti nei determinati Paesi di destinazione. Elenchi diversificati dunque, ognuno con disposizioni differenti. Ad esempio per gli Stati di fascia D, come per esempio Stati Uniti e Regno Unito, è necessario un tampone nelle 72 ore precedenti al viaggio e la certificazione di avvenuta vaccinazione. Per i Paesi di fascia E, invece, sarà possibile spostarsi solo per alcune precise motivazioni. Sono quindi numerosi i cittadini che si stanno chiedendo quando sarà possibile spostarsi senza tanti obblighi. Ebbene il sottosegretario alla Salute Andrea Costa ha dichiarato che prima di allentare le disposizioni anti-contagio bisognerà raggiungere il 90% di popolazione vaccinata.

Che cos’è la pillola antivirale Merck e come funziona

Seguici sul nostro canale Telegram

Covid bollettino 4 novembre 2021

Covid oggi 5.905 nuovi casi e 59 morti, quasi 4mila gli italiani con il virus ricoverati

Campagna vaccinale bambini dai 5 agli 11 anni, Locatelli: “Entro Natale si farà”