in

Valentino Rossi, a Tavullia rimossi striscioni e bandiere in suo onore: “Stonavano col centro storico”

Gli striscioni per Valentino Rossi rendevano brutto il centro storico: “Non in sintonia con i suoi valori”. Si parla di arte e di storia, ovviamente. In questo modo tramite un esposto alla Soprintendenza un residente di Tavullia, appartenente a Italia Nostra, ha fatto rimuovere striscioni e bandiere gialle dalle mura medievali(Continua dopo la foto)

Tavullia si trova a cavallo fra Marche e Romagna, ed è da sempre un paese fiero di aver fatto da culla a Valentino Rossi. La notizia della rimozione di striscioni e bandiere gialli ha procurato shock e sdegno tra gli affezionati di Vale, ma anche tra i simpatizzanti. Nessuna pietà. Rimossi gli striscioni inneggianti a Vale46 dalle mure storiche, tolti dopo l’esposto di un’associazione ambientalista(Continua dopo la foto)

Valentino Rossi a Tavullia rimossi striscioni: “Stonavano col centro storico”

Neanche a dirlo i tifosi tavulliesi, senza alcuna sbavatura, tutti pro Rossi, e hanno fatto fronte comune contro la decisione presa. Un provvedimento definito da tutti, in una sola parola: “Follia”. Non dimenticando mai, con gli occhi e col cuore, quello che Valentino da 26 anni ha portato avanti e rappresentando la sua Tavullia. Paradossale invero, quello che è accaduto, esattamente alla vigilia di un evento sportivo show. Si tratta della 100 Km dei Campioni, che nel weekend del 5 dicembre vedrà nel Ranch, a due passi da Tavullia, piloti di fama internazionale. Una grande attesa e prestigiosi riflettori mediatici puntati grazie chiaramente al nome e alle iniziative di Valentino e della sua VR46. Ad ogni modo il “Grazie Vale” scritto su uno striscione può essere rimosso da un muro ma di certo non cancellato dal cuore dei tifosi.

Regioni in zona gialla, dal 6 dicembre l’Alto Adige è pronto a cambiare colore

Seguici sul nostro canale Telegram

Serie A quindicesima giornata probabili formazioni

Serie A, le probabili formazioni della quindicesima giornata di campionato

Covid oggi 12.764 nuovi casi e 89 morti, invariato il numero dei ricoverati in terapia intensiva