in

Vax Live, il “concerto per riunire il mondo” ha già raccolto 53 milioni di dollari

Si è svolto ieri, 2 maggio 2021 al SoFi Stadium di Los Angeles il ‘Vax Live: The Concert To Reunite The World’. L’evento di beneficenza, dalla durata di circa un’ora e mezza, sarà trasmesso su YouTube l’8 maggio. Gli spettatori del concerto erano tutti vaccinati. L’obiettivo è proprio quello di consentire alle persone di tutto il mondo di ricevere il siero anti-Covid. A una settimana dalla distribuzione del concerto, l’organizzazione Global Citizen ha affermato di avere già superato l’obiettivo di raccolta fondi.

vax live concerto

Vax Live, il concerto che vuole riunire il mondo

La presentatrice dell’evento internazionale è la cantante ed attrice Selena Gomez. Tra le star sul palco, Jennifer Lopez, Eddie Vedder dei Pearl Jam, Foo Fighters, J Balvin e H.E.R. I Foo Fighters sono stati raggiunti a sorpresa da Brian Johnson degli AC/DC per una versione di “Back in Black”. “Non siamo ancora fuori pericolo. Lavoriamo il più duramente possibile per assicurarci di poterlo fare”, ha detto Dave Grohl.

Global Citizen

La manifestazione è organizzata dall’associazione filantropica Global Citizen. Global Citizen aveva organizzato anche il precedente concerto One World Together at Home, che a inizio pandemia aveva raccolto molti artisti in sostegno di medici e infermieri che hanno messo le loro vite al servizio della battaglia contro il Covid-19. La campagna vuole spingere a incrementare le donazioni di dosi di vaccino ai paesi più poveri. Grazie alla raccolta fondi, Global Citizen ha lo scopo vaccinare 27 milioni di medici e infermieri che operano nei paesi più poveri e chiedere ai governi di investire 22 miliardi di dollari per vaccini e altri dispositivi medici per i paesi più poveri. Ma soprattutto, l’obiettivo è incoraggiare le aziende farmaceutiche a vendere i vaccini a prezzo di costo. “Guadagnare alle spese delle vite umane impedirà il progresso”, sottolinea Hugh Evans, fondatore e CEO di Global Citizen.

harry e meghan divorziano

Vax Live: supporto da tutto il mondo

La manifestazione, che ha il supporto del Primo Ministro italiano Mario Draghi, che veste anche i panni di Presidente del G20, è sostenuta dal WTO, dalla Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen e da vari rappresentanti politici del mondo. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha inviato un messaggio nel quale ha assicurato che gli Usa stanno “lavorando con i leader di tutto il mondo per condividere più vaccini e aumentare la produzione per assicurarsi che ogni paese abbia i vaccini di cui ha bisogno”.

Presidenti della campagna sono il duca e la duchessa di Sussex, Harry e Meghan. “Stasera, siamo solidali con milioni di famiglie in tutta l’India, che stanno combattendo una seconda ondata devastante”, ha detto il principe Harry. “Il virus non rispetta i confini e l’accesso al vaccino non può essere determinato dalla geografia”. Anche l’attivista Greta Thunberg ha offerto un contributo di centomila euro per sostenere l’iniziativa.

ARTICOLO | Entro un anno potremmo avere bisogno di un nuovo vaccino contro il Covid-19: la ricerca

Già raccolti 53 milioni di dollari

Gli organizzatori hanno affermato che l’evento ha superato il suo obiettivo di raccolta fondi per l’acquisto di 10 milioni di dosi di vaccino per i Paesi a basso e medio reddito, ricavando più di 53 milioni di dollari in donazioni da società e filantropi. >> Tutte le news di UrbanPost

Report anticipazioni 3 maggio: le inchieste sulla condanna a Berlusconi e sull’industria dei videogiochi

Ddl Zan, Verini (Pd): “L’omofobia in Italia c’è ancora, è un’emergenza che un Paese civile deve affrontare”