in

Veronica Panarello condannata a 2 anni di carcere per calunnia nei confronti del suocero Andrea Stival

Veronica Panarello oggi: nuova condanna per la mamma di Santa Croce Camerina. Già in carcere dal dicembre 2014 e condannata in via definitiva a 30 anni di reclusione per avere ucciso il figlio di 8 anni Lorys Stival, ha ricevuto una nuova batosta nelle scorse ore. Il Tribunale di Ragusa l’ha infatti condannata, ieri 17 settembre 2021, ad altri due anni di reclusione per calunnia nei confronti del suocero Andrea Stival, che la donna aveva accusato di essere l’esecutore materiale del delitto del bambino nonché suo nipote.

VERONICA PANARELLO MINACCE AL SUOCERO

Veronica Panarello condannata a 2 anni di carcere per calunnia nei confronti di Andrea Stival

Gravi accuse rivolte al suocero, che la magistratura inquirente ha confermato essere totalmente estraneo alla morte violenta del nipotino, strangolato in casa la mattina del 29 novembre 2014. Veronica Panarello aveva raccontato di essere stata l’amante del suocero, e che Lorys li aveva sorpresi insieme in atteggiamenti intimi. Che li minacciava di riferire al suo papà, Davide Stival, la loro tresca. Questo il motivo per il quale – a detta della Panarello – Andrea Stival l’avrebbe coinvolta nell’omicidio di Lorys. Lei ha sempre ammesso di avere ‘solo’ occultato il cadavere del figlio gettandolo nel canalone di cemento di contrada Mulino Vecchio, a Santa Croce Camerina. Avrebbe lei eseguito gli ordini del suocero, incapace di opporgli reazione alcuna. Una versione dei fatti che gli inquirenti e i giudici hanno ritenuto assolutamente inattendibile.

ARTICOLO: Veronica Panarello nuova batosta: tolta la potestà genitoriale sull’altro figlio

Le affermazioni di Veronica sono dunque state ritenute ingiuriose e calunniose nei confronti del suocero. Parole che le sono costate la ulteriore condanna a due anni di reclusione. Il processo per l’omicidio di Lorys, ha infatti accertato che solo la Panarello si trovava in casa al momento del delitto. E lei sola avrebbe caricato il corpicino in auto (parcheggiata apposta in garage contrariamente a quanto era solita fare) abbandonandolo poi nel canalone, dove venne ritrovato intorno alle 17 del 29 novembre 2014 dal cacciatore Orazio Fidone.

VERONICA PANARELLO OGGI CALUNNIA AL SUOCERO CONDANNATA A 2 ANNI

Veronica dovrà pagare un risarcimento di 24mila euro al suocero

Veronica Panarello è stata altresì condannata al risarcimento danni di 24mila euro nei confronti del suocero e al pagamento delle spese processuali. Il legale di Andrea Stival ha parlato di “danno inquantificabile perché ha leso l’onorabilità” del suo assistito. La donna, attualmente detenuta nel carcere di Torino, era collegata in videoconferenza da Novara. Andrea Stival, invece, era presente in aula al momento della lettura del dispositivo.

VERONICA PANARELLO OGGI CALUNNIA AL SUOCERO CONDANNATA A 2 ANNI

Minacce di morte al suocero: Veronica Panarello di nuovo imputata

Veronica è inoltre imputata a Catania per aver minacciato di morte il suo ex suocero durante la lettura del dispositivo di condanna che confermò in Appello i 30 anni di reclusione. Il 15 ottobre, a Catania, si celebrerà il processo: trattenuta dagli agenti di polizia penitenziaria che la portavano fuori dall’aula, Veronica sbraitò minacciosa guardando Andrea Stival: “Sei contento? Sai cosa ti dico? Prega Dio che ti trovo morto perché altrimenti ti ammazzo con le mie mani quando esco”.

Le interviste di UrbanPost, leggi: Il delitto di Lorys Stival: da subito tutto portava a Veronica Panarello, intervista a Rino Sciuto

Seguici sul nostro canale Telegram

Lionel Messi stipendio

Svelato lo stipendio di Lionel Messi: le cifre sono da capogiro

buona destra in piazza a roma filippo rossi

La Buona Destra in piazza a Roma, Rossi: “Siamo la bellezza di una destra diversa”