in

«Vietato l’ingresso alle persone vaccinate di recente»: La scritta di un negoziante no vax

Un foglio appeso ad una vetrina di un negozio di elettrodomestici a Milano è comparsa la scritta: «Vietato l’ingresso alle persone vaccinate di recente». Per dare valenza a questa affermazione i proprietari espongono un altro cartello questa volta con il volto del virologo Roberto Burioni. Sotto la foto vi erano una raccolta di pareri sul vaccino e dubbi sulla vera efficacia del farmaco creato per debellare di Covid -19.

>> San Marino, ricovero in ospedale a pagamento per i no vax

persone vaccinate

La scritta di un negoziante di Milano: «Vietato l’ingresso alle persone vaccinate»

La notizia arriva dalla pagina Facebook di Bianco e Bruno, una testata specializzata in elettrodomestici ha pubblicato un post spiegando che erano venuti a sapere di questi cartelli appesi. Il post spiegava che i fogli in questione sono stati esposti in un negozio del loro stesso settore. Ma Bianco e Bruno si astengono da dare opinioni a riguardo affermando che non possono scendere dei dettagli visto che non sono degli esperti. Infatti la pagina Facebook in questione ha affermato: «La foto gira in rete da qualche giorno. Riguarda un punto vendita di Milano del nostro settore. Non scendiamo nel merito della questione vaccino perché non è di nostra competenza, sebbene abbiamo le nostre idee». Tengono poi a precisare dichiarando: «Ma esporre quel cartello fa correre rischi enormi quanto meno sotto il profilo dell’immagine. E probabilmente fa correre ben altri rischi. Siamo andati di persona e abbiamo verificato la presenza del cartello».

Vietato l’ingresso alle persone vaccinate

Il volto di Burioni e sotto commenti no vax

A sostenere la tesi del proprietario è stato anche esposto un’ulteriore foglio davanti alla porta del suo negozio. Questa volta con il volto stampato del virologo Italiano Roberto Burioni. Sotto l’immagine erano riportati dubbi di alcuni esperti riguardati l’affidabilità del vaccino e le opinioni sulla possibilità che il farmaco possa effettivamente bloccare la trasmissibilità del virus. Questi messaggi non verificati evidenziano la posizione del proprietario ma possono anche creare confusione tra la popolazione. Infatti alcune persone avvallano il pensiero del negoziante. Alcuni hanno scritto: «Mi sembra una persona sensata il titolare di questo negozio. Leggete il bugiardino del vaccino, e non solo di questo, e vedrete che c’è scritto che le persone vaccinate devono stare in quarantena». L’immagine ha chiaramente fatto il giro del web scadendo discussione tra i no vax e chi invece è a favore del vaccino. >> tutte le notizie di Urbanpost

 

 

Simonetta Columbu padre

Simonetta Columbu figlia d’arte, attrice per merito del padre regista? La riposta di “Ginevra”

Silvio Berlusconi sta bene: «Non sono preoccupato per le mie condizioni di salute»