in

Vigevano, uccide la compagna e tiene il cadavere in casa per 24 ore

Vigevano, uccide la compagna a coltellate e poi si costituisce. La coppia conviveva da alcune settimane. L’uomo, un pluripregiudicato di 59 anni, si è recato spontaneamente dalle forze dell’ordine nel pomeriggio, confessando l’omicidio della 39enne. A riportare tra i primi la notizia il sito dell’informatore vigevanese. La donna era stata uccisa con diverse coltellate nel bagno della sua abitazione di corso Novara. La confessione al commissariato è arrivata oltre 24 ore dopo.

leggi anche l’articolo —> Germania, soluzione salina anziché vaccino: sospetti su un’infermiera no vax

vigevano uccide la compagna

Vigevano, uccide la compagna a coltellate e tiene il cadavere in casa per oltre 24 ore

Vigevano, uccide a coltellate la donna con cui conviveva da appena un paio di settimane. Ne ha tenuto in casa il cadavere per oltre un giorno, finché non si è recato dalle autorità per costituirsi. L’episodio choc è accaduto a Vigevano (Pavia). La vittima è Marylin Pera, di 39 anni. L’uomo, Marco De Frenza, 59 anni, è stato ora in stato di fermo con l’accusa di omicidio volontario. Secondo quanto è stato verificato dalla polizia, il delitto sarebbe stato commesso con un coltello. Nessuno se n’era accorto fino alle 17 di ieri, quando De Frenza si è costituito. Non è chiaro quale sia stato il movente e se i due avessero litigato prima che l’uomo colpisse la donna ripetutamente con l’arma da taglio e la lasciasse esanime in una pozza di sangue.

vigevano

La vittima si chiamava Marylin Pera

Stando a quanto riferisce ‘Fanpage’ Marco De Frenza è residente a Mede, piccolo centro della provincia di Pavia, con vari precedenti a suo carico per reati contro il patrimonio e la persona. A rendere più grave la posizione dell’uomo il fatto che il cinquantanovenne abbia tenuto in casa il corpo senza vita della compagna per ben 24 ore. La donna, Marylin Pera, 39 anni, era una casalinga, mamma di un ragazzo avuto da una precedente relazione. Il delitto sarebbe stato commesso martedì 10 agosto 2021, intorno all’ora di pranzo, nel bagno dell’abitazione della donna. L’uomo si è consegnato alla polizia alle 17 di mercoledì 11. Leggi anche l’articolo —> Incidente mortale a Scarlino, auto si schianta contro un albero: 19enne perde la vita

vigevano uccide la compagna

 

Covid bollettino 11 agosto 2021

Covid oggi nuovi casi in aumento (6.968), cresce anche il numero dei ricoverati

Sant'Anna di Stazzema

77 anni fa la strage di Sant’Anna di Stazzema, il sindaco: «Si continua a spargere odio»