in

Cosa è successo a Viviana e Gioele, inchiesta archiviata: il giudice chiude il caso

Il gip del tribunale di Patti, Eugenio Aliquò, accogliendo la richiesta della procura, ha archiviato l’inchiesta sulla morte della dj Viviana Parisi e del figlio Gioele Mondello, trovati morti nell’agosto 2020 nelle campagne di Caronia. Come spiega «Il Giornale» il gip ha respinto la richiesta avanzata dai legali della famiglia delle vittime di eseguire ulteriori accertamenti sui corpi di di madre e figlio, ricorrendo a tecniche in 3D. È stata negata anche la richiesta di opposizione all’archiviazione da parte dei parenti, che si erano detti contrari.

leggi anche l’articolo —> Caso Viviana e Gioele, il padre pubblica le foto dei pantaloni del bimbo: “Crivellati di buchi”

Viviana e Gioele

Cosa è successo a Viviana e Gioele: inchiesta archiviata

Il provvedimento con cui il gip ha accolto la richiesta del procuratore Angelo Cavallo è lungo quasi 500 pagine. “Il gip ha sostanzialmente confermato quanto da noi affermato nella richiesta di archiviazione e in particolare ha sottolineato il quadro complessivo che è emerso. Quello di una donna fragile che aveva più volte dato segnali pericolosi sottovalutati dai familiari, in particolare dal marito Daniele Mondello”, il commento di Cavallo. Stando alla Procura, l’ipotesi più probabile è che Viviana Parisi si sia buttata dal traliccio, dove è stato ritrovato il suo corpo, dopo aver lasciato l’automobile a seguito di un incidente. Il piccolo Gioele sarebbe morto per un evento traumatico. E non si è esclude che sia stata la donna stessa a mettere fine alla vita del bambino.

Viviana e Gioele

Familiari delle vittime: «Siamo molto delusi»

Come riferisce «Il Corriere della Sera», Carmelo Lavorino, criminologo e consulente di Daniele Mondello, marito di Viviana e padre di Gioele, ha detto: Siamo molto delusi, dopo aver letto le motivazioni decideremo se ricorrere in Cassazione e fare ulteriori indagini difensive”. Per la Procura si sarebbe trattato di un omicidio-suicidio. “Quando potremo leggere le motivazioni vedremo se sarà il caso di ricorrere in Cassazione e fare ulteriori indagini difensive”, hanno spiegato i legali. Come riporta «Il Giornale», secondo i familiari della donna, lei e Gioele “erano stati vittime di un maniaco o di qualcuno che li avrebbe uccisi perché testimoni oculari di qualcosa che non avrebbero dovuto vedere”. Un’ipotesi che però la Procura di Patti ha scartato. Leggi anche l’articolo —> Chi era Riccardo Ravalli, l’ex cavaliere di “Uomini e donne” morto in un incidente stradale

Viviana e Gioele

 

Seguici sul nostro canale Telegram

boom sonico calabria

Paura in Calabria per un boom sonico: “Forte come un terremoto”

Pregliasco sulla terza dose del vaccino: “Potremmo essere coperti per anni”