in

Viviana Parisi «uccisa dal demone della depressione»: Roberta Bruzzone sul giallo di Caronia

Viviana Parisi news: la dottoressa Bruzzone confuta punto per punto le certezze del dottor Carmelo Lavorino, consulente dei legali di Daniele Mondello, padre di Gioele e marito di Viviana, morti a Caronia lo scorso 3 agosto. La tesi da lui formulata respinge con forza quella privilegiata dalla Procura di Patti, ovvero l’omicidio-suicidio.

viviana-parisi-uccisa-dalla-depressione-parla-bruzzone

 

Viviana Parisi, Bruzzone: «uccisa dal demone della depressione»

«Abbiamo effettuato un sopralluogo questa mattina nelle campagne di Caronia (Me) dove sono stati ritrovati i corpi di Viviana Parisi e di suo figlio il piccolo Gioele», ha spiegato Lavorino nei giorni scorsi. «E dopo aver fatto anche ieri una nuova ispezione esterna sui cadaveri, siamo sempre più conviti che la donna non si sia uccisa, ma sia stata ammazzata da qualcuno che poi ha messo in atto una messinscena, spostando il suo corpo sotto il traliccio per creare un depistaggio».

Priva di fondamento, per la criminologa Roberta Bruzzone, questa teoria che, ad oggi, non è supportata da alcun elemento concreto.

viviana-parisi-uccisa-dalla-depressione-parla-bruzzone

Ipotesi omicidio «bislacca e priva di logica»

«In tutta franchezza, trovo bislacca e priva di logica la ricostruzione avanzata dai consulenti di Daniele Mondello per quanto riguarda la morte di Viviana. Secondo i consulenti di Mondello, infatti, Viviana sarebbe stata uccisa altrove, dove non è dato sapersi perché i consulenti si guardano bene dall’indicarlo, e poi trasportata da un soggetto ignoto nel luogo del ritrovamento, ossia sotto il traliccio nell’area di Caronia.». 

La nota criminologa sulle pagine del settimanale Giallo evidenzia come la ricostruzione dei consulenti della famiglia Mondello sia caratterizzata da diverse lacune. «Tutti gli elementi raccolti sinora dalla Procura di Patti portano però in tutt’altra direzione. Ancor più surreale il passaggio, nell’ardita ricostruzione, che riguarda la causa di morte. Secondo i consulenti di Mondello, Viviana sarebbe stata spinta nel vuoto da notevole altezza, non si sa da chi e non si sa da dove, e poi portata sotto il traliccio per inscenare un suicidio.».

viviana-parisi-uccisa-dalla-depressione-parla-bruzzone

Non esiste alcun mostro di Caronia

I consulenti di Daniele Mondello, quindi, alludono a un fantomatico ‘mostro di Caronia’. Tuttavia non forniscono una qualche considerazione relativa alle condizioni mentali di Viviana all’epoca dei fatti. Lo puntualizza la dottoressa Bruzzone. Aspetto invece determinante ed imprescindibile per contestualizzare e comprendere i fatti occorsi, ricostruiti dalle indagini. L’inchiesta è ancora in corso ed i consulenti della famiglia Mondello non hanno potuto accedere al fascicolo investigativo. «Quindi non è spiegato su quali basi verta la ferma convinzione che Viviana sia stata uccisa», aggiunge la Bruzzone. Potrebbe interessarti anche —> Viviana Parisi, il mistero dopo l’incidente in galleria: Daniele Mondello convinto che sia stata uccisa

 

AstraZeneca cambia nome

AstraZeneca, il verdetto dell’Ema: «Vaccino efficace, benefici superiori ai rischi»

Nicolò Pasetti

Chi è Nicolò Pasetti: carriera, vita privata, tutto sull’attore nato a Berlino