in

Morte Viviana e Gioele: Roberta Bruzzone analizza il giallo di Caronia

Viviana Parisi news: in attesa che gli inquirenti facciano luce sulle cause della morte del piccolo Gioele e della madre 43enne, la criminologa Roberta Bruzzone fa un’accurata analisi in merito alla tragica vicenda di Caronia.

 

Giallo di Caronia: l’analisi di Roberta Bruzzone

Alla luce delle evidenze emerse in questa prima fase di indagini, sulle pagine del settimanale Giallo la nota dottoressa esprime il suo giudizio professionale sulla misteriosa morte di madre e figlio. La dinamica dei fatti che precede la scomparsa di Viviana e Gioele, ed il comportamento della donna subito dopo l’incidente nella galleria della A20 Messina-Palermo, porterebbero ad una pista investigativa più che plausibile, quella cioè dell’omicidio-suicidio.

“Forse Viviana voleva evitare al suo bambino una dolorosa separazione” scrive Roberta Bruzzone su Giallo “Lo scenario generale sembra assumere contorni sempre più chiari che portano a privilegiare l’ipotesi dell’omicidio-suicidio. Dello stesso avviso sembra essere la Procura, secondo cui le ferite sul corpo di Viviana sarebbero compatibili con un salto volontario dal traliccio”. Sebbene le famiglie di Viviana Parisi e del marito Daniele Mondello respingano con forza siffatta ipotesi, le evidenze investigative emerse finora porterebbero ad escludere che si sia trattato di una tragica fatalità.

vivina-parisi-news-tunnel-psicotico-parla-bruzzone

“Viviana non sarebbe caduta accidentalmente mentre si arrampicava sul pilone nel tentativo di rintracciare il bambino, come ipotizzano i familiari”. La distanza del cadavere dal pilone, infatti, porterebbe gli esperti ad ipotizzare che la donna da lassù si sia volutamente lanciata nel vuoto. E adesso emergono nuove indiscrezioni sulle condizioni mentali della dj: pare avesse già tentato il suicidio.

Viviana dentro un “tunnel psicotico” quando avviene l’incidente in galleria

Scrive la Bruzzone in merito: “Che si sia trattato o meno di un vero e proprio tentativo di suicidio, sembra comunque possibile affermare che le condizioni di disagio di Viviana erano piuttosto significative anche nel giugno scorso”. La donna mente quando, prima di uscire, la mattina dello scorso 3 agosto dice al marito Daniele che deve andare a comprare le scarpette per il loro bambino. Era tutto già pianificato?

vivina-parisi-news-tunnel-psicotico-parla-bruzzone

“Quando avviene l’incidente Viviana è in una sorta di ‘tunnel psicotico’. Ecco perché non si ferma, non chiede aiuto. L’unico pensiero è portare a termine il suo piano di morte. Per lei e per sottrarre l’amato bimbo a un ineludibile destino di dolore, di separazione. Ciò che ha ucciso Viviana e Gioele è scritto nei certificati che lei teneva nel cruscotto dell’auto”. Potrebbe interessarti anche —> Viviana Parisi, un amico rivela: «Prima di agosto era già accaduto che scomparisse»

Dayane Mello

Dayane Mello Instagram, una sirena uscita dall’acqua: «La meraviglia»

Vladimir Luxuria Gennaro Siciliano

Vladimir Luxuria colpo di fulmine con un ex ballerino di “Amici”: «Gennaro è molto dolce!»