in

Zanardi come sta, quadro neurologico ancora grave: da martedì ipotesi risveglio dal coma

Alex Zanardi è ancora ricoverato in prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva del policlinico universitario di Santa Maria alle Scotte di Siena. L’ex pilota di Formula 1 è in condizioni stabili, ma il suo quadro neurologico resta sempre grave. Da quando è in ospedale, il 53enne bolognese è stato sottoposto a tre interventi eseguiti dai medici che lo stanno seguendo. Lo staff sanitario starebbe valutando la decisione di risvegliare Zanardi gradualmente dal coma farmacologico la prossima settimana.  Così da capire meglio quali sono le reali condizioni dello sportivo e avere più chiara la situazione clinica del paziente.

leggi anche l’articolo —> Roma, elicottero precipita nel Tevere: la vittima potrebbe essere un ricco imprenditore

Zanardi come sta

Zanardi come sta, quadro neurologico ancora grave: da martedì ipotesi risveglio dal coma

Già martedì o mercoledì i dottori potrebbero decidere di ridurre il coma farmacologico per verificare il reale quadro neurologico dopo l’incidente del 19 giugno scorso del campione, che è andato a sbattere contro un tir con la sua handbike. L’impatto sulla strada provinciale 146, nel tratto tra il comune di Pienza e il comune di San Quirico d’Orcia (Si). Appena giunto in ospedale l’ex pilota di Formula 1 è stato operato: a quel delicato intervento ne sono seguiti altri due. L’ultimo per ricostruire il cranio e tutte le ossa facciali: «Gli hanno ricomposto le ossa della faccia pezzo per pezzo, ricorrendo alle strumentazioni più sofisticate e precise così da rispettare la fisionomia del paziente. Una situazione singolare, anche se si tratta di una tipologia di fratture che nel nostro centro affrontiamo spesso», aveva precisato il medico che ha in cura il campione. leggi anche l’articolo —> Alex Zanardi news oggi, terzo intervento per il campione: «Finalizzato alla ricostruzione cranio-facciale»

Zanardi come sta

L’ex pilota di Formula 1 ancora ricoverato in terapia intensiva

Intanto, come riporta l’Adnkronos, davanti all’ingresso del policlinico senese, dove Zanardi è ricoverato da quasi un mese, sono apparsi una bandiera tricolore con la scritta «Forza Alex siamo tutti con te» e qualche striscione dove si legge «Angelo non mollare, sei il nostro guerriero» e «Angiolè te vulimm bene». leggi anche l’articolo —> Alex Zanardi, Lewis Hamilton: «È un vero eroe, un leader per molti aspetti. Prego per lui»

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Revoca concessione Autostrade, il duello nella maggioranza: parlano Fico e Marattin

robert de niro

Robert De Niro sul lastrico per il Coronavirus e la moglie gli fa causa