in

Zona rossa da lunedì, ecco le regioni che rischiano un cambio di colore

Oggi, 19 marzo 2021, come ogni venerdì, l‘Iss (Istituto Superiore Sanità) pubblicherà il report dei contagi della settimana passata. I numeri dell’Istituto permetteranno di capire la situazione dei contagi degli ultimi giorni e quindi di decidere un eventuale cambio colore regioni. Vediamo quali sono le regioni che rischiano la zona rossa e quali invece hanno un abbassamento della curva dei contagi da coronavirus.

cambio colore regioni

Cambio colore regioni: quando e quali regioni

Dallo scorso lunedì 11 regioni sono diventate zona rossa ed altre regioni rischiano di unirsi a queste. secondo un’ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, il colore di una regione non può cambiare portando una regione in una zona a basso rischio prima di due settimane. Questo significa che le regioni rosse non possono sperare di tornare in zona arancione prima che passino 14 giorni. Stessa cosa vale dall’arancione al giallo. Non vale però il contrario: può essere che se i contagi aumentano drasticamente del giro di una settimana la regione verrà classificata come a rischio più alto.

In tanti confidano quindi nei dati del report che sarà pubblicato invece la prossima settimana, il prossimo 26 marzo. Per quella data potrebbe aprirsi per diversi territori la possibilità di andare in arancione e di essere quindi sottoposti a minori restrizioni nella prima metà della settimana di Pasqua, fino al 2 aprile. Da questo lunedì 22 marzo solo il Molise potrebbe tornare in zona arancione visto che il lockdown nella regione dura già da due settimane. In teoria, secondo le tempistiche, l’uscita dalla zona rossa sarebbe ipotizzabile anche per la Campania, in rosso già da 15 giorni: i dati però non fanno apparire l’ipotesi praticabile.

ARTICOLO | Chi è Nicolò Pasetti: carriera, vita privata, tutto sull’attore nato a Berlino

ARTICOLO | Viviana Parisi «uccisa dal demone della depressione»: Roberta Bruzzone sul giallo di Caronia

cambio colore regioni

Chi rischia la zona rossa dal prossimo lunedì

alcune regioni che rischiano la zona rossa a partire dal 22 mentre in qualche territorio si spera di tornare almeno in zona arancione. Rischia molto la Toscana che potrebbe finire in rosso anche se il governatore Eugenio Giani spera nella conferma dell’arancione. Rischiano la zona rossa alcune province toscane, oltre a Pistoia e Prato, Arezzo e Grosseto. In ogni caso il governatore Giani dice che l’aumento del contagio  “ce lo aspettavamo: siamo a 246 contagi su 100mila abitanti quindi sotto la soglia di 250, la Toscana quindi può pensare, ragionevolmente, di rimanere in zona arancione anche per la settimana prossima”. Anche in Calabria e Valle d’Aosta si registra un aumento dei contagi. In Valle D’Aosta la curva è peggiorata solo questa settimana ma il ministro Speranza potrebbe comunque optare per una zona rossa. >>Tutte le notizie

Nicolò Pasetti

Chi è Nicolò Pasetti: carriera, vita privata, tutto sull’attore nato a Berlino

Vaccino Johnson & Johnson

Vaccini, anche i farmacisti potranno somministrarli: 5.174 già abilitati