in

Alberto Angela svela sua grande «fissazione»: ecco cosa colleziona, non lo direste mai

Questa sera, mercoledì 5 maggio 2021, in onda su Raiuno, la terza puntata di Ulisse, il piacere della scoperta, appuntamento dedicato agli etruschi, una civiltà che si estendeva dall’Adriatico al Tirreno, dall’Emilia Romagna alla Campania. Al timone del programma ovviamente lui, Alberto Angela, divulgatore scientifico e conduttore, che ha svelato la sua piccola grande «ossessione». Il 59enne di origini francesi ha raccontato della sua particolare collezione.

leggi anche l’articolo —> Alberto Angela quanto guadagna? Il compenso del conduttore di “Ulisse”

Alberto Angela

Alberto Angela svela sua grande «fissazione»: ecco cosa colleziona, non lo direste mai

Da bravo (ex) esploratore, Alberto Angela ha confidato di collezionare sabbia. «Ho iniziato anni fa, quando partivo per le mie spedizioni da paleontologo», ha spiegato, «Riempivo con la sabbia i rullini fotografici poi, tornato in Italia, travasavo il materiale nelle boccette di vetro». Oggi ne ha più di una ventina: «Dai colori riesco sempre a identificare il deserto di provenienza». Nel corso di quella stessa intervista il figlio di Piero Angela ha detto di amare il tiramisù, di inizia sempre la giornata con due tazze di espresso (meglio se in compagnia della mia famiglia: quattro chiacchiere, qualche battuta con i figli e la giornata può cominciare»). Tra le sue passioni il nuoto: «Vado in piscina tutte le mattine, prima di lavorare: faccio 60 vasche al giorno. Il nuoto è armonico, non rischio traumi muscolari e mi scarica i nervi».

Alberto Angela

È stato bocciato in quinta elementare

Gentiluomo, colto ed educato: uno di quegli uomini che mette d’accordo tutti. Angela junior non è solo un noto divulgatore televisivo, ma anche un paleontologo. Laureato con lode in Scienze Naturali, ha frequentato corsi di specializzazione a Harvard, alla Columbia, e all’università della California. Eppure ha dovuto ripetere un anno di scuola: “Alberto è stato bocciato in quinta elementare. Se uno non fa bene deve essere punito”. Lo ha detto proprio Piero Angela in un’intervista a #Cartabianca di Bianca Berlinguer. “Ad Alberto la bocciatura è bruciata molto, ma gli ha innescato una spirale virtuosa”, ha spiegato il volto noto della Rai. L’avreste detto? Leggi anche l’articolo —> Alberto Angela e il sequestro in Niger: «Quindici ore da incubo, è stato tremendo»

 

jake la furia

Jake La Furia: carriera, vita privata e moglie del rapper milanese

Tutti i Ciontoli in carcere, respinta la richiesta di Antonio: «Posso stare in cella con mio figlio Federico?»